Corriere dello Sport

Ciclismo

Vedi Tutte
Ciclismo

Parigi-Roubaix 2017: Van Avermaet cade e poi vince. L'azzurro Moscon 5°

Parigi-Roubaix 2017: Van Avermaet cade e poi vince. L'azzurro Moscon 5°
© EPA

Il belga porta a casa la sua prima classica monumento, tagliando in testa a tutti il traguardo della corsa di 257 km. Completano il podio Stybar e Langeveld

Sullo stesso argomento

 

domenica 9 aprile 2017 17:06

ROMA - Greg Van Avermaet vince le Parigi-Roubaix 2017 e porta a casa la prima classica "monumento". Una vittoria ancora più importante se si considera che il corridore belga è anche caduto durante la gara, ed ha dovuto rincorrere il gruppo di testa, prima in solitaria e poi grazie all'aiuto dei suo compagni della BMC.

Problemi anche per Peter Sagan, costretto a rallentare per una foratura e poi per un problema meccanico. La parte finale della corsa vede 7 uomini al comando, tra cui l'italiano Gianni Moscon, che alla sua seconda partecipazione alla Parigi-Roubaix ha rischiato di metter a segno un risultato clamoroso.

PARIGI-ROUBAIX 2017, GILBERT RINUNCIA: "DEVO RIPOSARE"

SPRINT - Ma in realtà uno sprint finale vero e proprio non c'è: arrivano in 5 agli ultimi 300 metri, e qui Van Avermaet ha nettamente la meglio sul ceco Zdenek Stybar (secondo) e sull'olandese Sebastian Langeveld (terzo). Finisce quinto il trentino Moscon, dopo una grandissima prova. Stanco e felicissimo Van Avermaet alla fine: "Si diceva che non fossi in grado di vincerla, pensavo fosse più difficile, La squadra mi aiutato molto, oggi ogni tassello è andato al posto giusto". 

Articoli correlati

Commenti