Ciclismo, Tour Down Under: Viviani, prima vittoria del 2019
© EPA
Ciclismo
0

Ciclismo, Tour Down Under: Viviani, prima vittoria del 2019

Il velocista veronese si impone in volata nella prima tappa della ventesima edizione della corsa in Australia

PORT ADELAIDE - Prima gara e prima vittoria per Elia Viviani, il velocista veronese della Deceuninck Quick Step. Sua la volata che ha chiuso la prima tappa del Tour Down Under, da North Adelaide a Port Adelaide, e ha alzato il sipario sul World Tour 2019.

GRAN VOLATA - Viviani, che ha ottenuto diciotto successi l'anno scorso, ha bruciato in volata il tedesco della Sunweb Maximilian Richard Walscheid e il bresciano Jakub Mareczko, al debutto con la CCC, la prima formazione World Tour con licenza polacca che ha acquisito la BMC Racing Team con cui Cadel Evans vinse il Tour de France del 2011. Solo ottavo il tre volte campione del mondo Peter Sagan. Viviani ha vinto uno sprint caotico, in cui i compagni di squadra Sabatini e Morkov hanno fatto un ottimo lavoro per il veronese che ha trovato il corridoio giusto sulla sinistra, praticamente alle transenne.

ABBREVIATA LA SECONDA TAPPA - Il forte vento di questi giorni ha spinto gli organizzatori ad abbreviare la prima tappa, che si è corsa su 129 chilometri e senza il passaggio finale nell'ultimo circuito da 3,4 km. Modiche previste anche per la seconda tappa di questa ventesima edizione della corsa, da Norwood a Angaston, passata da 149 a 122 km per via del gran caldo atteso. Viviani è uno dei grandi protagonisti della corsa, insieme a Sagan e a Cadel Ewan, l'australiano che si è imposto nel recente Down Under Classic Criterium. Non gareggia invece il vincitore dell'ultima edizione, il sudafricano Daryl Impey.

Vedi tutte le news di Ciclismo

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti