Ciclismo
0

Il Coronavirus ferma il ciclismo: stop a Parigi-Roubaix, classiche e Giro Fiandre

L'emergenza legata al Covid-19 impone il rinvio anche di Liegi-Bastogne-Liegi e Freccia Vallone

Il Coronavirus ferma il ciclismo: stop a Parigi-Roubaix, classiche e Giro Fiandre
© AFPS

PARIGI (Francia) - Rinviate a data da destinarsi tre classiche del nord di ciclismo, la Parigi-Roubaix, la Freccia Vallone e la Liegi-Bastogne-Liegi. Lo rende noto l'Amaury Sport Organization. ASO, infatti, in accordo con l'Unione Ciclistica Internazionale, nell'ambito della lotta contro la diffusione dell'epidemia di Coronavirus Covid-19, ha deciso di non organizzare nelle date previste la Parigi-Roubaix (12 aprile), la Freccia Vallone, sia maschile che femminile (22 aprile), e la Liegi-Bastogne-Liegi - uomini e donne - del 26 aprile. In stretta collaborazione con l'UCI e con il sostegno delle comunità interessate, gli organizzatori hanno gia' iniziato a lavorare per cercare di riportare questi monumenti del ciclismo mondiale a cui le squadre, i ciclisti e il pubblico sono profondamente legati.

Rinviati anche Giro delle Fiandre e Giro dello Yorkshire

E' arrivata inoltre l'ufficialità del rinvio del Giro delle Fiandre in programma il 5 aprile. Gli organizzatori hanno annunciato l'impossibilità di allestire la corsa a causa delle misure adottate dal governo per prevenire la diffusione del virus COVID-19. Stasera, il governo federale ha imposto una serie di misure aggiuntive, misure che sono state prorogate fino al 5 aprile. "Ciò significa che le 'Flanders Classics' non è più in grado di organizzare il Giro delle Fiandre nella data prevista", si legge nel sito ufficiale della corsa. "Ci sono, ovviamente, cose più importanti al momento. Speriamo che riusciremo tutti a creare un clima a breve termine in cui possiamo riprendere la nostra normale vita quotidiana", ha dichiarato Tomas Van Den Spiegel, CEO di Flanders Classics. Welcome to Yorkshire e Amaury Sport Organization, co-organizzatrici del Giro dello Yorkshire di ciclismo maschile e femminile, hanno deciso di rinviare la sesta edizione prevista dal 30 aprile al 3 maggio 2020. Gli organizzatori, insieme all'UCI stanno cercando di trovare date alternative nel calendario ciclistico internazionale per lo svolgimento della gara.

Gaviria positivo al Coronavirus: "Sto bene"

Tutte le notizie di Ciclismo

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina