Ciclismo
0

Coronavirus, Tour de France in bilico

"Il Tour è la Francia e non si svolgerà a porte chiuse"

Coronavirus, Tour de France in bilico
© EPA

"A quando il Tour?". É quanto si chiede il quotidiano francese l'Equipe dopo l'annuncio da parte del presidente della Repubblica di vietare tutti gli eventi in pubblico fino a metà luglio. Il Tour de France è in programma dal 27 giugno al 19 luglio e dovrà trovare nuove date e trovare uno spazio più distante nel calendario per organizzare la competizione. Le manifestazioni con oltre un centinaio di persone sono ora bandite fino a metà luglio e Christian Prudhomme, il capo del Tour, ha detto pochi giorni fa che la prestigiosa gara ciclistica non verrà svolta senza pubblico. "Il Tour è la Francia e non si svolgerà a porte chiuse", aveva dichiarato il direttore del Tour al quotidiano La Montagne due settimane fa. Oggi, come riporta l'Equipe, il direttore generale del team francese Groupama-FDJ, Marc Madiot, ha confidato sulle probabilità del Tour in estate: "Non credo si possa disputare per la fine di giugno e luglio. Dobbiamo prima uscire dal periodo che conosciamo e considerare un programma che potrebbe consentire agli atleti di allenarsi e tornare nelle condizioni di partecipare al Tour de France. Non possiamo iniziare senza preparazione fisica". Per Madiot è comunque possibile un Tour verso la fine dell'estate.

Tutte le notizie di Ciclismo

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina