Ciclismo
0

Coronavirus, la Vuelta non parte dall'Olanda

Il Grande Giro spagnolo non inizierà da Utrecht, come inizialmente previsto, a causa delle misure prese dal governo olandese

Coronavirus, la Vuelta non parte dall'Olanda
© AP

MADRID (Spagna) - La Vuelta a Espana 2020 non partirà dall'Olanda. A causa dell'emergenza sanitaria legata alla pandemia di Covid-19, il comitato organizzatore di "La Vuelta Holanda" è stato costretto a cancellare la partenza ufficiale del Grande Giro spagnolo dalle regioni olandesi di Utrecht e del Brabante Settentrionale. Il comitato di organizzazione locale e Unipublic sono stati costretti a prendere questa decisione a seguito della riorganizzazione del calendario ciclistico 2020 annunciato dall'Unione Ciclistica Internazionale (Uci) il 15 aprile e a causa delle misure recentemente implementate dal governo olandese, che ha vietato la celebrazione di eventi sportivi fino al 1° settembre. Tutto questo ora colloca la Vuelta dopo i Mondiali di ciclismo e non nelle sue date originali (14 agosto-6 settembre). Unipublic e La Vuelta Holanda stanno lavorando alla possibilità che l'Olanda ospiti la partenza ufficiale nel prossimo futuro: potrebbe accadere nel 2022.

Ciclismo, l'allenamento in quarantena

Tutte le notizie di Ciclismo

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina