Vuelta di Burgos, vince Evenepoel. Aru chiude al nono posto

Nella classifica finale il belga ha preceduto lo spagnolo Mikel Landa di 30''. Sul podio anche il portoghese Joao Almeida
Vuelta di Burgos, vince Evenepoel. Aru chiude al nono posto© EPA

Il messaggio è fin troppo chiaro e arriva dalla Spagna, dove a Lagunas de Neila si è conclusa la 42/a edizione della Vuelta di Burgos. Dopo cinque tappe si è imposto il belga Remco Evenepoel, 20 anni (19h14'42"), che molti definiscono il nuovo Eddy Merckx. La stellina della Deceuninck ha preceduto nella classifica finale lo spagnolo Mikel Landa di 30". Terzo il portoghese Joao Almeida a 1'12", quarto il colombiano Esteban Chaves a 1'26". Sesto posto, a 1'58", per l'ecuadoriano Richard Carapaz - che dovrebbe ritrovare Evenepoel al Giro d'Italia - nono Fabio Aru, con un ritardo di 2'36" dal vincitore della corsa. La 5/a e ultima tappa odierna è stata vinta dal colombiano Ivan Ramiro Sosa della Ineos, che ha staccato di 9" proprio Landa e di 11" lo stesso Evenepoel. Il polacco Rafal Majka si è dovuto accontentare del 6/o posto, Chaves dell'8/o e il britannico Simon Yates del 9/o.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti