Giro d'Italia: cuore Yates, ma Bernal resta in maglia rosa

Sull'Alpe di Mera una 19ª tappa emozionante che ha visto il britannico vincere con personalità: il colombiano rimane il leader della classifica
Giro d'Italia: cuore Yates, ma Bernal resta in maglia rosa© LAPRESSE
2 min
TagsGiro Italia

ALPE DI MERA - Simon Yates vince la 19ª tappa del Giro d'Italia 2021, Abbiategrasso-Alpe di Mera (166 km), ma Egan Bernal mantiene la testa della classifica generale grazie ad un'ottima gestione di squadra. A 8 km dal traguardo i fuggitivi Warbasse, Pasqualon, Aleotti, Christian e Hermans vengono ripresi dal gruppo maglia rosa con Damiano Caruso (2° nella generale) e Simon Yates (3°) compresi, proprio il britannico prova la fuga a 5,3 chilometri dal traguardo col team Ineos (Castroviejo, Martinez e Bernal) che non reagisce gestendo il ritardo (20"). Il finale è emozionante perché Martinez trascina Bernal il quale, a 2,5 chilometri dalla conclusione, parte alla caccia di Yates staccando il suo rivale in generale Damiano Caruso! Il colombiano però non ha la gamba mostrata al Giau e Yates riesce a difendere il vantaggio tagliando il traguardo dopo 4 ore e 2 minuti. Secondo Almeida e 3° Bernal a 27″ seguito da Caruso e Vlasov a 31″.

Maglia rosa: Caruso rimane 2°

Egal Bernal rimane la maglia rosa con un vantaggio di 2'29" su Damiano Caruso il quale si tiene stretto il 2° posto (+20") sul vincitore della tappa Simon Yates distaccato 2'49" dal colombiano. Caruso che avrà nella crono finale l'asso nella manica per difendere la sua posizione: "Ci ho provato a seguire Yates, forse ho anche sbagliato ma dovevo farlo per me stesso e per chi mi ha chiesto di provarci. Alla fine onore al più forte, ha fatto la differenza in salita. Pensiamo ad arrivare domani, domenica tireremo le somme" ha dichiarato il ragusano ai microfini di Rai Sport al termine della corsa.

Yates: "Riaperto i giochi? Vediamo domani"

I britannico ha commentato così la grande vittoria di oggi:  "Devo dire che la squadra ha fatto un ottimo lavoro sin dalla partenza e per tutto il giorno, uno sforzo fantastico e sono felice di aver concluso così oggi - aggiunge - Se ho riaperto i conti? Non conosco bene la situazione, credo che il gap con Bernal ci sia ancora. Sono contento di questa vittoria di tappa, vedremo domani".

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti