Tour de France

Vedi Tutte
Tour de France

Tour de France, Cavendish si ritira: frattura alla scapola

Tour de France, Cavendish si ritira: frattura alla scapola
© AP

Il velocista britannico costretto al forfait dopo la caduta di martedì. Il team di Sagan contesta l'esclusione, ma non può presentare appello

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 5 luglio 2017 10:58

ROMA - Come si era temuto fin dai primi istanti seguiti alla caduta nella volata a Vittel, Mark Cavendish deve abbandonare il Tour de France per le conseguenze dell'incidente. Il 32enne sprinter britannico del team Dimension Data ha riportato infatti la frattura della scapola destra, com'è stato poi accertato in serata dagli esami medici, e il forfait si è quindi reso inevitabile. È stato lo stesso Cavendish, peraltro, a ricordare che per lui si tratta del terzo episodio traumatico alla stessa spalla e che quindi sta provando più dolore del normale e avrà un recupero più complicato. Nel frattempo, la Bora-Hansgrohe, la squadra di Peter Sagan, il corridore giudicato responsabile della caduta di Cavendish e per questo a sua volta escluso dal Tour, ha pubblicato una nota con la quale contesta la decisione dei giudici. «Nello sprint - vi si legge in particolare - Peter è rimasto sulla propria linea e non poteva vedere Cavendish (sopraggiungere, ndr) sul lato destro». Sono poi riportate alcune dichiarazioni dello slovacco che si augura «un pronto recupero dell'amico e collega». Il documento è tuttavia destinato a rimanere probabilmente senza seguito, dal momento che, secondo il regolamento Uci, una decisione dei commissari di gara non è appellabile.

Sagan cacciato dal Tour per una gomitata a Cavendish

Articoli correlati

Commenti