Corriere dello Sport

Pinot trionfa sul Tourmalet, Alaphilippe sempre più in giallo
© EPA
Tour de France
0

Pinot trionfa sul Tourmalet, Alaphilippe sempre più in giallo

Il ciclista della Groupama - FDJ conquista la vittoria di tappa sulla mitica salita pirenaica. Continua a sorprendere Alaphilippe che guadagna su quasi tutti i big di classifica e resta leader della generale. Crollano Bardet, Quintana e Porte

TOURMALET BAREGES (Francia) - Thibaut Pinot conquista la prima tappa pirenaica con arrivo in salita del Tour de France 2019, la Tarbes-Tourmalet Bareges di 117,5 chilometri. Il capitano della Groupama - FDJ si è imposto sul traguardo del Col du Tourmalet staccando tutti i principali rivali di classifica negli ultimi 250 metri della scalata. "Vincere così sul Tourmalet è veramente splendido". Queste le prime parole di Thibaut Pinot al termine della tappa. "La squadra era veramente molto motivata - ha sottolineato Pinot a caldo - abbiamo preso la corsa subito dall'inizio. Spirito di rivincita? Io mi continuerò a battere sperando di riassaporare la vittoria", ha concluso il transalpino. Seconda posizione di giornata per un sempre più sorprendente Julian Alaphilippe che taglia il traguardo a soli 6" dal vincitore mantenendo saldamente sulle spalle il simbolo del primato in classifica generale. Terza posizione di tappa per l'olandese Steven Kruijswijk.

Nibali ci prova, poi arriva il guizzo di Pinot

Prima frazione della corsa animata da una fuga in cui c'era anche il nostro Vincenzo Nibali che scollina al secondo posto, dietro Wellens, sul Col du Soulor. I fuggitivi vengono ripresi sulle prime rampe della salita finale verso i 2115 metri del Col du Tourmalet dove si assisterà a una vera e propria gara a eliminazione. La più grande delusione di giornata è Romain Bardet che si stacca già sul Col du Soulor uscendo definitivamente dalla lotta per la maglia gialla. Poi il forcing Movistar sgretola il gruppo con Adam Yates, Daniel Martin e Fabio Aru che sventolano bandiera bianca a metà ascesa. Poco dopo la sorpresa principale con lo scalatore colombiano della Movistar Nairo Quintana che si stacca dal gruppetto dopo aver messo i suoi uomini a tirare. Nella parte finale la bagarre per la vittoria di tappa con Thibaut Pinot che si aggiudica la frazione precedendo di 6" Julian Alaphilippe e Steven Kruijswijk. Quarta posizione per il tedesco Emanuel Buchmann, a 8" dal vincitore così come il colombiano Egan Bernal giunto quinto. Geraint Thomas limita i danni giungendo sul traguardo in ottava posizione con un ritardo di 36" dal vincitore. Pesante, invece, il ritardo finale di Nairo Quintana arrivato in 17esima posizione a 3'24". Fabio Aru, primo degli italiani, chiude in 19esima posizione a 3' 33" da Thibaut Pinot.

Classifica generale dopo la 14ˆ tappa

1° Julian Alaphilippe 56h 11’ 29”
2° Geraint Thomas a 2’ 02”
3° Steven Kruijswijk a 2’ 14”
4° Egan Bernal a 3’ 00”
5° Emanuel Buchmann a 3’ 12”
6° Thibaut Pinot a 3’ 12”
7° Rigoberto Uran a 4’ 24”
8° Jakob Fuglsang a 5’ 22”
9° Alejandro Valverde a 5’ 27”
10° Enric Mas a 5’ 38”

Tutte le notizie di Tour de France

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola

Prima pagina