Tour de France, i ciclisti protestano per le troppe cadute

I corridori si sono fermati per un minuto in segno di dissenso: considerano le norme di sicurezza della gara troppo blande
Tour de France, i ciclisti protestano per le troppe cadute© EPA

PARIGI (Francia) - Al via della quarta tappa del Tour de France 2021, i ciclisti si sono fermati per un minuto per protesta appena arrivati al km 0. E' stato il corridore Andrè Greipel a prendere in mano la situazione, mentre il gruppo stava invece procedendo regolarmente con la gara. I corridori sono poi ripartiti mantenendo un ritmo decisamente blando per diversi chilometri, senza alcuno scatto.

Tour de France: a Merlier la terza tappa, ma ancora tante cadute

Tour de France, si cerca la donna che ha causato l'incidente

Tour de France, i ciclisti protestano per le troppe cadute

Il tedesco della Israel Start-Up Nation, poche ore prima del via, aveva dichiarato che quanto visto nelle prime tre tappa è stato “una vergogna”. Dopo le tante cadute che hanno caratterizzato le prime tre tappe i ciclisti in gara hanno deciso di non scioperare ma di farsi sentire e di chiedere un dialogo sulla sicurezza con tutte le parti coinvolte: l'Uci, gli organizzatori del Tour e i responsabili di tutte le squadre.

Clamoroso incidente al Tour de France!
Guarda la gallery
Clamoroso incidente al Tour de France!

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti