Vuelta, nona tappa: Pogacar vince sotto il diluvio, Quintana nuova maglia rossa
© EPA
Vuelta a Espana
0

Vuelta, nona tappa: Pogacar vince sotto il diluvio, Quintana nuova maglia rossa

Lo sloveno dell'UAE-Emirates rompe gli indugi a pochi chilometri dal traguardo e a vent'anni trionfa per la prima volta in un grande giro

CORTALS D'ENCAMP (SPAGNA) - Tadej Pogacar ha vinto la nona tappa della Vuelta a Espana 2019 da Andorra la Vella a Cortals d'Encamp di 94,4 chilometri. In una frazione durissima con cinque salite (una di categoria Especial), arrivo ad alta quota con un'ascesa di sei chilometri preceduta da un tratto in sterrato, lotta aperta tra i big con Miguel Angel Lopez che prima ha attaccato gli altri uomini di classifica prendendo un buon margine, poi, complice una caduta sul tratto di sterrato, è stato ripreso e staccato da Nairo Quintana e Alejandro Valverde che hanno sfruttato l'aiuto di un Soler furibondo nei confronti del proprio team. Lo sloveno dell'UAE-Emirates rompe gli indugi a pochi chilometri dal traguardo e a vent'anni vince per la prima volta in un grande giro.

Vuelta, Quintana è la nuova maglia rossa

Nairo Quintana è la nuova maglia rossa della Vuelta a Espana 2019 dopo la nona tappa da Andorra la Vella a Cortals d'Encamp di 94,4 chilometri. Nicolas Edet, leader della classifica generale al termine della frazione di ieri, non riesce a tenere il passo dei migliori nel corso delle tante salite durissime di giornata e cede la Roja al corridore della Movistar, che si è piazzato al secondo posto dietro Pogacar nella tappa odierna, riuscendo così a guadagnare 27" (abbuono compreso) su Primoz Roglic che lo precedeva in classifica e che giunge al traguardo insieme ad Alejandro Valverde. In difficoltà a causa di una caduta nel tratto di sterrato Miguel Angel Lopez, che transita all'arrivo con un distacco di 1'01" sul vincitore di giornata. Domani in programma il primo dei due giorni di riposo, previsto a Pau. La decima tappa va in scena nella giornata di martedì, si tratta dell'attesa cronometro individuale di 36,2 chilometri da Jurancon a Pau, con un percorso interamente pianeggiante che potrebbe favorire Primoz Roglic rispetto agli altri uomini di classifica. (in collaborazione con Italpress)

 

Tutte le notizie di Vuelta a Espana

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...