Roglic ipoteca la Vuelta. Pogacar vince la 20ª tappa

Lo sloveno virtualmente campione, sfilerà domani in maglia rossa nella passerella da Fuenlabrada a Madrid. Il giovane connazionale infila il terzo successo in questa edizione della corsa
Roglic ipoteca la Vuelta. Pogacar vince la 20ª tappa© AFPS
TagsPogacarRoglicVuelta

PLATAFORMA DE GREDOS (SPAGNA) - Primoz Roglic conserva la maglia rossa dopo la ventesima tappa della Vuelta a Espana 2019 da Arenas de San Pedro a Plataforma de Gredos di 190,4 chilometri: una frazione ricca di montagne, l'ultima a disposizione per i big della classifica per sovvertire la situazione prima della passerella finale. Lo sloveno della Jumbo-Visma, però, è inattaccabile e cede solo un manciata di secondi nel finale, e così a Madrid sarà quasi una formalità per il dominatore di questa 74esima edizione della corsa iberica visti gli oltre due minuti e mezzo di vantaggio sul secondo, vale a dire Alejandro Valverde. La lotta si scatena così alle spalle del leader: Miguel Angel Lopez come di consueto tenta uno scatto ma poi desiste, e così è il solito Tadej Pogacar a infiammare la corsa. Lo sloveno oggi in maglia verde attacca e nessuno lo segue, e così ritorna sul podio scavalcando Lopez e Nairo Quintana, riprendendosi anche la maglia bianca. Domani in programma la ventunesima e ultima tappa della Vuelta a Espana 2019 da Fuenlabrada a Madrid di 106,6 chilometri, adatta ai velocisti rimasti in gruppo. 

(In collaborazione con Italpress)

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti