Roglic re della Vuelta: ultima tappa a Jakobsen

Lo sloveno ha conquistato la maglia rossa mettendosi dietro Valverde e Pogacar. Fuori dal podio Quintana e Miguel Angel Lopez
Roglic re della Vuelta: ultima tappa a Jakobsen© EPA

MADRID (Spagna) - Primoz Roglic ha vinto ufficialmente la Vuelta a Espana 2019 tagliando il traguardo dell'ultima tappa da Fuenlabrada a Madrid di 106,6 chilometri con la maglia rossa cucita addosso. Il corridore sloveno ha dominato questa 74a edizione della corsa iberica e raramente è stato messo in difficoltà dai rivali. Ottimo secondo posto in classifica per Alejandro Valverde, terzo l'altro sloveno Tadej Pogacar, protagonista assoluto con tre vittorie di tappe e un futuro radioso davanti. Fuori dal podio, invece, Nairo Quintana e Miguel Angel Lopez, incapaci di fare la differenza sulle tante ascese di questo Giro di Spagna: chiudono loro la top-5 di una generale priva dell'uomo di punta per l'Italia, vale a dire Fabio Aru, che si è ritirato dopo dodici frazioni a causa di un fastidio muscolare.

Ultima tappa a Jakobsen

Fabio Jakobsen ha vinto in volata l’ultima tappa. Percorso completamente pianeggiante che si è sviluppato nella sua seconda metà all'interno del circuito cittadino della capitale iberica: si è arrivati a ranghi compatti ed è stato il velocista della Deceuninck-Quick Step a conquistare con uno sprint perfetto un successo prestigioso nella frazione conclusiva del Giro di Spagna, il secondo per lui in questa edizione. (Italpress)

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti