Marziani brinda a Montefalco
© LE LAME/PROLI
Equitazione
0

Marziani brinda a Montefalco

Verso Piazza di Siena, con Tokyo du Soleil a segno nel GP. Govoni unico altro cavaliere capace di realizzare due netti. In gara ben 430 cavalieri di 16 nazioni

Sulla strada che porta a Piazza di Siena 2019 (20-26 maggio), il “Le Lame Sagrantino Jumping Tour" di Montefalco ha archiviato la prima delle due settimane dedicate al salto ostacoli internazionale. Il GP è andato al campione italiano in carica Luca Marziani, che in sella a Tokyo du Soleil (nella foto) ha siglato un doppio netto (seconda manche in 40”02), come pure Gianni Govoni con Antonio (41”07), unici cavalieri a firmare un doppio zero su 59 binomi al via. Il concorso aveva nel programma ben tre gare “Longines Ranking”, utili per ottenere punti qualificanti in vista dell’Olimpiade di Tokyo 2020.

L’evento, ospitato presso le strutture Horses Le Lame Sporting Club, ha rinnovato con successo la collaborazione con Equideando attraverso una raccolta fondi devoluta all'associazione "Orchestra per la vita”, per sostenere la ricerca per combattere il sarcoma epitelioide: aggiudicati all’asta 19 disegni della paratleta Erika Conzatti, tutti venduti per un totale di 6.000 euro devoluti a appunto a "Orchestra per la vita”.

Il concorso ippico umbro ha accolto, per questo primo week end di gare, 430 cavalli provenienti da 16 nazioni: Arabia Saudita, Australia, Brasile, Belgio, Canada, Cina, Colombia, Finlandia, Gran Bretagna, Grecia, Macedonia, Spagna, Svizzera, Turchia, Uruguay e, ovviamente, Italia.

Tutte le notizie di Equitazione

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti