Fierecavalli chez Robert
© JV
Equitazione
0

Fierecavalli chez Robert

Presentata l'edizione numero 121 della rassegna veronese, che si terrà dal 7 al 10 novembre. L'asso francese, tornato da poco alle gare, è il primo iscritto alla tappa italiana di World Cup: sarà anche il responsabile sportivo dell'Academy equestre

Ieri mattina allo Stadio dei Marmi, nell'ambito del Longines Global Champions Tour, è stata presentata la 121ª edizione di Fieracavalli, che si terrà a Verona dal 7 al 10 novembre. Ospiterà la tappa italiana dalla World Cup indoor e il primo iscritto è un nome nobile del jumping mondiale: quello del 70enne Michel Robert (nella foto), da poco tornato con soddisfazione alle gare, perché davvero non c’è età per competere ai massimi livelli nell’equitazione.

Ritiratosi alla fine del 2013, in precedenza campione europeo a squadre nel 1982 e bronzo olimpico a squadre nel 1988 e nel 1992, Robert s’è appena segnalato per la vittoria nel Piccolo GP del 5* a San Gallo, in Svizzera, e nel GP del 3* di Valencia, in Spagna. Il cavaliere di Corbelin ha peraltro stretto una collaborazione proprio con Fieracavalli, diventando il responsabile della parte sportiva della Academy varata dall’ultracentenaria rassegna veneta. Il 9 novembre a Verona ci sarà così anche la possibilità di partecipare ai corsi teorici e pratici di equitazione naturale della “Wow Michel Robert Experience”.

Novità al Pala Volkswagen: aprirà le sue porte ai saltatori già nel weekend precedente (31 ottobre-3 novembre), con un importante concorso nazionale 6* con la partecipazione di 400 binomi provenienti da tutt’Italia. Una preview, questa, voluta dagli organizzatori sia per dar modo ai tanti cavalieri nazionali di gareggiare nel padiglione che poi ospiterà la World Cup, sia per presentare, completando gli allestimenti in anticipo rispetto al passato, il terreno del campo gara nelle condizioni migliori.

Tutte le notizie di Equitazione

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...