Tokyo 2020, ultima chiamata
© FISE/CT/Grasso
Equitazione
0

Tokyo 2020, ultima chiamata

Da oggi a Barcellona la finale di FEI Nations Cup: 7 squadre sulle 18 partecipanti non sono ancora prive del visto olimpico, tra queste anche l'Italia che insegue l'unico pass disponibile. Azzurri in campo per ultimi: in gara Marziani, Grossato, Paini e De Luca

Ultima chiamata per Tokyo 2020. L’Italia del salto ostacoli va in campo a Barcellona per la ricca finale della Longines FEI Nations Cup 2019 (quasi due milioni di euro come montepremi) ma soprattutto per l’ultimo pass a disposizione per l’Olimpiade. Ben 18 nazioni al via, 7 delle quali appunto ancora prive della qualificazione: Colombia, Egitto, Irlanda, Norvegia, Portogallo e Spagna le rivali degli azzurri, che arrivano a questa finale dopo aver concluso in testa nella 1ª Divisione europea.

Il c.t. Duccio Bartalucci si affiderà nell’ordine a Luca Marziani (Tokyo du Soleil, nella foto), Massimo Grossato (Lazzaro delle Schiave), Paolo Paini (Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio) e Lorenzo De Luca (Dinky Toy vd Kranenburg), riserva Emilio Bicocchi. Da notare come due dei nostri quattro cavalli siano allevati in Italia: Lazzaro delle Schiave e Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio.

Oggi la manche di qualificazione (ore 14) con gli azzurri che partiranno per ultimi. Domenica (ore 15) la finalissima, alla quale saranno ammesse le migliori 8, con le altre 10 destinate invece alla Challenge Cup di sabato (ore 21). Diretta streaming su FEI Tv (https://tv.fei.org), la manche di domenica anche su Eurosport 2 e Horse TV.

Tutte le notizie di Equitazione

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti