Il meglio in Coppa a Verona
© JV/GRASSO
Equitazione
0

Il meglio in Coppa a Verona

Chiuse le liste degli iscritti alla tappa italiana della World Cup di salto ostacoli (7-10 novembre): in gara i primi quattro del ranking FEI, capeggiati dallo svizzero Guerdat, e altri sette cavalieri attualmente nella Top 20

Si sono chiuse le iscrizioni a Jumping Verona, quarta tappa del girone Europa occidentale della Longines FEI Jumping World Cup 2019-20, che si terrà al Pala Volkswagen veronese di Fieracavalli dal 7 al 10 novembre. La lista definitiva comprende cavalieri di diciotto nazioni (Australia, Austria, Belgio, Egitto, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera e ovviamente Italia) e in particolare diversi big del salto ostacoli, per un’edizione che si preannuncia di altissimo spessore tecnico.

Tra questi, in particolare al via i primi quattro del ranking FEI: lo svizzero Steve Guerdat (nella foto), campione uscente della Coppa del Mondo, da lui conquistata anche nel 2015 e nel 2016, il suo connazionale Martin Fuchs, in agosto oro europeo a Rotterdam, il tedesco Daniel Deusser, vincitore del gran premio veronese di World Cup dello scorso anno, e lo svedese Peder Fredricson. Altri cavalieri attualmente nella Top 20 FEI sono Peter Devos (Bel, 7), Darragh Kenny (Irl, 9), Christian Ahlmann (Ger, 10), Henrik Von Eckermann (Sve, 12), Niels Bruynseels (Bel, 14), Marcus Ehning (Ger, 18) e Simon Delestre (Fra, 20). Ci saranno poi nomi che hanno fatto la storia passata della specialità, come il britannico Robert Whitaker e soprattutto il francese Michel Robert, e un gruppo di quotatissime amazzoni, tra le quali spiccano la francese Penelope Leprevost e l’australiana Edwina Tops Alexander. In gara anche la statunitense Jessica Springsteen, figlia del “Boss” Bruce e fidanzata del nostro Lorenzo De Luca.

Tutte le notizie di Equitazione

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti