Corriere dello Sport

Golf

Vedi Tutte
Golf

Blue Team Golf Academy, tecnologia e altre novità

Blue Team Golf Academy, tecnologia e altre novità

Fondata nel 1991 da Carlo Alberto Acutis e dai suoi soci, la scuola riapre in Corso Magenta 83 sotto il segno della stessa innovazione che l'aveva resa unica sin dal suo battesimo.

 Andrea Ramazzotti

lunedì 9 novembre 2015 01:00

MILANO - Rinasce nel nel cuore di Milano, in Corso Magenta 83, la nuova Blue Team Golf Academy, la scuola di golf in-door ad alta tecnologia. Attualmente è la prima in Italia per la sua esclusiva piattaforma di putting Quintic, il software per la video analisi biomeccanica che consentirà di riprendere e monitorare il giocatore in ogni fase del putt con telecamere ad alta velocità che valutano l’efficacia del movimento durante il gioco. Nata nel 1991 dall’intuizione imprenditoriale di Carlo Alberto Acutis e dei suoi soci, Alessandro Rogato e Giorgio Bordoni, la Blue Team Golf Academy, già apprezzata nel panorama golfistico italiano come centro di eccellenza per le sue tecniche all’avanguardia e per il suo metodo di insegnamento, riapre sotto il segno della stessa innovazione che l’aveva resa unica sin dal suo esordio. “Oggi la Blue Team Golf Academy ripresenta i valori guida che ne hanno ispirato la fondazione per rispondere alle esigenze di golfisti principianti e di giocatori esperti” ha spiegato con soddisfazione Carlo Alberto Acutis, ex campione della nazionale di golf. “La nostra scuola si distingue per la sua esperienza ultra trentennale e per i livelli di eccellenza dei suoi docenti, sempre attenti a recepire le ultime novità del panorama internazionale, ma soprattutto per la sua piattaforma tecnologica all’avanguardia”.

CURIOSITA’ - Il software per la video analisi biomeccanica Quintic consentirà di monitorare ogni fase del putt da varie angolazioni con telecamere ad alta velocità, mentre uno speciale software sarà in grado di rilevare il primo tratto di rotolamento della palla per valutarne la qualità e la resa. Gli studenti potranno ottenere un significativo miglioramento in tempi brevi, con progressi per la postura, ma potranno anche ottimizzare la scelta dell’attrezzatura, che potrà essere modificata sul posto. “La nostra scuola si rivolge agli oltre 24.000 appassionati di golf della nostra regione, che ospita da sola oltre il 25% dei golfisti italiani”, ha concluso il fondatore dell’Academy. “Ma non solo: la nostra ambizione è quella di diventare un centro di formazione di riferimento a livello nazionale ed estero per tutti gli appassionati del golf nel segno dell’innovazione”. Nel corso delle prime giornate di apertura la Blue Team Golf Academy distribuirà i gadget dell’Associazione Dynamo Camp Onlus, il primo Camp di Terapia Ricreativa in Italia nato per ospitare gratuitamente per periodi di vacanza e svago bambini e ragazzi malati, in terapia o nel periodo di post ospedalizzazione e per accogliere famiglie con bambini malati.

Per Approfondire

Commenti