Corriere dello Sport

Golf

Vedi Tutte
Golf

Golf, Ryder Cup 2022, Chimenti: «Una grande opportunità per l'Italia»

Golf, Ryder Cup 2022, Chimenti: «Una grande opportunità per l'Italia»
© ANSA

"Stati generali del golf", organizzati dalla Federazione Italiana Golf a Milano con il presidente di Coni servizi e della Fig

 

 

giovedì 28 gennaio 2016 21:16

MILANO - L'assegnazione della Ryder Cup 2022 è stato un trionfo storico per il golf e per tutto lo sport italiano. Ma va considerato come il punto di partenza di una nuova era per il movimento golfistico nazionale. Di questo e di tanto altro si è parlato oggi durante gli 'Stati generali del golf', organizzati dalla Federazione Italiana Golf, nell'hotel Principe di Savoia, a Milano. Oltre al presidente di Coni servizi e della Fig, Franco Chimenti, erano presenti i vicepresidenti Antonio Bozzi e Paolo Casati, il segretario generale Stefano Manca, Lavinia Biagiotti, vicepresidente del Marco Simone Golf & Country club, percorso ufficiale della Ryder cup 2022, e Paolo D'Alessio, commissario straordinario dell'Istituto per il Credito sportivo.

Dopo una presentazione filmata, che ha riassunto alcuni momenti particolari nella corsa all'assegnazione della Ryder cup 2022, il presidente Franco Chimenti ha fatto una esauriente cronistoria di come si sia arrivati all'assegnazione: «In questo lungo percorso ha avuto il supporto di una Federazione straordinaria, di un Consiglio federale altrettanto straordinario, di Lavinia Biagiotti e di tanti validissimi compagni in questa avventura che non dimenticherò mai. In particolare è stato determinante l'appoggio del presidente del Coni, Giovanni Malagò». Il presidente ha poi sottolineato come la Ryder cup possa essere un grande viatico per lo sviluppo del golf nella Penisola. «È una grande opportunità da interpretare e sfruttare al meglio. L'Italia è diventata una star mondiale del golf e adesso abbiamo un Open d'Italia che, con il suo montepremi che dal 2017 sarà di sette milioni, si allinea ai più grandi eventi internazionali».

 

Articoli correlati

Commenti