Corriere dello Sport

Golf

Vedi Tutte
Golf

Golf, uno sport per tutti

Golf, uno sport per tutti
© EPA

Iniziare a giocare costa meno di quanto si creda. Ecco perché

Sullo stesso argomento

 

sabato 14 maggio 2016 10:05

Togliersi di dosso gli aggettivi o le nomee che ci vengono appiccicate nel corso della vita è molto complicato. Come ormai sapete, siamo su queste pagine settimanalmente per spogliare il golf dei tanti pregiudizi che lo riguardano ma anche per aiutarvi a non commettere l’errore di sottovalutare uno sport che potrebbe diventare il vostro compagno di vita. Tra i vari luoghi comuni c’è quello per cui sarebbe uno sport molto costoso e di conseguenza rivolto a pochi. Oggi vorrei concentrarmi su questo portando la mia esperienza personale. Amo il golf ma ho amato e continuo ad amare anche altri sport quindi il mio, ve lo assicuro, non è un giudizio di parte. È ovvio che se un amico “calcettaro” mi dice che per una partita a settimana con gli amici bastano 40 euro al mese per il campo, 100 per le scarpe (che durano magari un anno) e il costo del pallone si divide con gli altri, io non posso che riconoscere che il suo sia uno sport molto accessibile. Ma potrei rispondergli che anche il golf ti permette di spendere molto poco. All’inizio non serve un abbigliamento specifico, non serve un’attrezzatura propria e quasi tutte le strutture hanno un occhio di riguardo per i neofiti. Parliamo dei primi passi, è vero, ma anche andando avanti vi assicuro che potrete evitare costi esorbitanti.

TUTTO SUL GOLF

QUANTO COSTANO I BASTONI - L’attrezzatura è la voce più invadente da questo punto di vista ma, per iniziare, un buon usato va più che bene. Con poche centinaia di euro (nel mio caso 250) potreste trovare un set di bastoni più che adatto ad accompagnarvi nei primi anni in campo. Avrete quindi tutto il tempo per ritoccare il contenuto della vostra sacca e un bravo “fitter” (colui che, analizzando le vostre caratteristiche, vi indica la tipologia di bastoni a voi adatta) vi permetterà di stare abbondantemente sotto i 1000 euro per un set di bastoni che magari userete per 10 anni. Poi dipende dalle vostre esigenze, è chiaro. Se mettiamo a confronto questi costi con quelli che deve sostenere chi pratica lo sci e porta tutta la famiglia in settimana bianca, il cicloamatore che di primo impatto deve acquistare una bicicletta da corsa, il surfista (che faccia windsurf, surf da onda o kite) che deve necessariamente viaggiare e dotarsi di tutto il necessario, vedrete che il golf comporta dei costi in linea con molti altri sport. Non voglio convincervi che sia lo sport più economico a disposizione del pubblico ma almeno che meriti una considerazione pari agli altri.

PANATTA E IL GOLF

PER GIOCARE - Passiamo ai costi legati alle strutture per la pratica. Esistono campi da golf meravigliosi, circoli a 5 stelle che, giustamente, hanno prezzi corrispondenti ai servizi offerti. Ma esistono tantissimi campi o campi pratica dove poter approcciare allo sport pagando anche meno di 10 euro per ingresso e un cesto di palline. Diciamo che con 15 euro potete restare a praticare per ore esercitandovi anche sul gioco corto e il putt. Se poi siete già uno step avanti e vi interessa affrontare il campo vero e proprio, tutti i circoli propongono green fee (quota di accesso al campo) per 9 o 18 buche e, soprattutto nei giorni feriali, offerte per risparmiare. Anche in questo caso dipende dal campo che scegliete, ogni cosa ha un suo prezzo ma se non optate per un campo “da Open” le vostre 9 buche infrasettimanali vi costeranno anche abbondantemente meno di 50 euro.

LA PROMOZIONE - Oggi è consentito il tesseramento libero per cui, pagando i 75 euro della tessera federale, sarete liberi di accedere a qualsiasi struttura pagando il green fee ma, qualora lo preferiste, potreste optare per l’iscrizione o l’abbonamento in quello che diventerà il vostro circolo. Come vi dicevo, anche da questo punto di vista il neofita viene spesso coccolato con offerte riservate per rendere più accessibile il suo primo anno in campo. In conclusione, torno ad esporvi la promozione che la federazione ha voluto per avvicinare gli italiani al golf: 99 euro per 16 ore di lezione collettiva divise in 8 settimane. In totale, due mesi di golf in cui vi verranno fornite le palline e l’attrezzatura e la possibilità di frequentare il club per un ulteriore mese. Spero di avervi convinto e spero in futuro di sentirmi dire anche che avete provato e non vi è piaciuto. “De gustibus non disputandum est” ma vi prego, abbandonate la stupida definizione di “gioco per ricchi”.

Articoli correlati

Commenti