Houston Open, Francesco Molinari a un passo dall'eliminazione

Continua il periodo complicato del golfista torinese: necessita di un miracolo per rimanere ancora in gara
Houston Open, Francesco Molinari a un passo dall'eliminazione© Getty Images
TagsmolinariGolf

Continua la crisi di risultati di Francesco Molinari. Per il golfista torinese sembra non esserci la luce in fondo al tunnel ed è ormai a un passo dall'eliminazione allo Houston Open. L'italiano, uscito anche dalla top 200 mondiale, sul green del Texas cercava il riscatto dopo un periodo opaco, ma sembra non arrivare, a meno di un vero e proprio miracolo, quello che gli serve per rimanere ancora in corsa nel torneo. Il secondo giro, così come il primo, è stato sospeso per l'arrivo dell'oscurità con l'azzurro in grossa difficoltà. Dopo quattordici buche giocate (su un totale di 18), il piemontese è sul "+5" di totale e la linea del taglio è distante quattro colpi.

Continua la crisi di Chicco Molinari 

Il classe '82 è stato autore fin qui di un giro caratterizzato da un "+3", complice un birdie, due bogey e un doppio bogey. Al Memorial Park Golf Course (par 70) il nuovo leader è l'americano Martin Trainer che, con uno score di 130 (65 65, -10) colpi, precede in classifica il connazionale Kevin Tway, secondo con 131 (-9). E' terzo, con buone possibilità di conquistare la leadership, Jason Kokrak. Il 36enne statunitense è sul "-8" con ancora sette buche del secondo giro da ultimare. Tra i big in gara è invece quinto con 134 (-6) Scottie Scheffler. In Texas, dopo quella arrivata in Messico al World Wide Technology Championship at Mayakoba, che lo ha fatto scivolare fuori dalla Top 200 del ranking mondiale, per Molinari si profila una nuova eliminazione. 

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti