Tiger Roll tra i grandi di Aintree
© AINTREE RACECOURSE
Ippica
0

Tiger Roll tra i grandi di Aintree

Il 9 anni appartenente a “mr. Ryanair” si ripete nel Grand National: l'ultima doppietta consecutiva risaliva al 1974 con il leggendario Red Rum. Vittoria netta, con Magic of Light seconda e podio tutto irlandese. La tripletta nel 2020 è offerta a 8/1

A ben 45 anni di distanza dal leggendario Red Rum (diventato poi nel 1977 l’unico cavallo a trionfare per tre volte nella leggendaria corsa ostacolistica), ad Aintree il 9 anni Tiger Roll è riuscito a vincere per il secondo anno consecutivo il Grand National (gruppo 3, 985.000 lst, m. 6907, steeple) per la gioia del suo proprietario Michael O’Leary, l’uomo d’affari irlandese titolare del Gigginstown House Stud e soprattutto della compagnia aerea low cost Ryanair. Allenato da Gordon Elliott e montato da Davy Russell, favorito alla quota di 4 contro 1, Tiger Roll ha preceduto di quasi tre lunghezze l’outsider Magic of Light, per un... podio tutto irlandese completato da Rathvinden. Sono arrivati al traguardo in diciannove, incidente fatale per Up For Review, caduto alla prima fence. Oltre a Red Rum (1973 e 1974), in precedenza c'erano stati altri tre cavalli a siglare due edizioni di fila del Grand National: The Colonel (1869 e 1870), Reynoldstown (1935 e 1936) e Abd-El-Kader (1950 e 1951). O'Leary, che schierava in corsa altri suoi sei portacolori, aveva invece venduto alla vigilia, all'asta di metà settimana, Outlander e Don Poli, rispettivamente per 165.000 e 170.000 ghinee. SkyBet offre a 8/1 la tripletta di Tiger Roll nel 2020.

Tutte le notizie di Ippica

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti