Vitruvio, niente Aby
Ippica
0

Vitruvio, niente Aby

Nessuna retromarcia da parte dell'ippodromo svedese: assegnati gli ultimi tre inviti per lo Stora Pris di sabato 10, sono andati a tre comprimari locali anziché al campione allenato dai Gocciadoro. Domani il team deciderà se farlo correre mercoledì 14 a Solvalla nello Jubileumspokalen

La Svezia va avanti senza ripensamenti né vergogna. L’ippodromo di Aby, unico responsabile degli inviti per lo Stora Pris di sabato 10, l’ha negato a Vitruvio, ormai indiscusso primaserie europeo, reduce dai trionfi norvegesi nell’Oslo GP e nell’Ulf Thoresens (nella foto), e invece oggi ha concesso gli ultimi tre disponibili ai locali Explosive Merlot, Jairo e Usain Henna, banali comparse a questi livelli, dopo che i primi nove erano stati ufficializzati a Carat Williams, Cash Okay, Handsome Brad, Makethemark, Milligan's School, Mindyourvalue W.F., Pastore Bob, Propulsion e Reckless.

Domani dovrebbe esserci un’ulteriore mail di protesta del Mipaaft che, come le precedenti inviate dal team Gocciadoro e dallo stesso ministero, verrà puntualmente ignorata dagli svedesi (dietro Aby, in realtà c’è Svenka Travsport, l’ente che gestisce le corse in Svezia, per un gioco delle parti non dichiarato ma che tale è). Improbabile un intervento tempestivo dell’UET, l’ente europeo nel cui circuito è inserito l’Aby Stora Pris, anche solo per richiesta di chiarimenti e spiegazioni.

Se davvero così fosse, sarebbe il caso di mettere in atto qualcosa di plateale da parte dell’ippica italiana, come per esempio chiamarsi fuori dalla stessa UET: è inammissibile che il “rifiuto” di Vitruvio non abbia una motivazione ufficiale da parte di Svenska Travsport, ma soltanto l’indagine delineata dal responsabile tecnico di Aby e non meglio contestualizzata. Riguarderebbe un paio di barattoli contenenti vitamina C trattenuti in occasione di un’ispezione del 10 maggio, quasi tre mesi fa ormai, su un van di scuderia. Peccato che nel frattempo i cavalli del team emiliano abbiano corso e ricorso, e spesso vinto, senza alcuna positività accertata nei tanti controlli antidoping ai quali sono stati sottoposti.

Domani i Gocciadoro padre (Enrico) e figlio (Alex) con gli altri comproprietari (la Scuderia Pink & Black della famiglia Micciché) prenderanno una decisione definitiva su Vitruvio allo Jubileumspokalen di mercoledì 14 a Solvalla. Ad Aby correranno invece altri quattro cavalli del team (Virginia Grif, Visa As, Zanzibar Wise As e Zlatan): almeno le corse a iscrizioni, ai Gocciadoro, non sono ancora negate dagli svedesi...

Tutte le notizie di Ippica

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...