Ancora Arazi Boko a Cesena
© HG CESENA
Ippica
0

Ancora Arazi Boko a Cesena

Il vincitore del 2018 si ripete anche a 12 anni: domina il secondo heat e nella "bella” ancora da leader si sottrae a un ottimo Cokstile in 1.11.1. «Non ho più parole per elogiarlo», le parole di Gocciadoro jr. "Savio” gremito, oltre 200.000 € di gioco sul campo

È sempre festa grande, al Savio, per la serata del Campionato Europeo: ippodromo gremito, in tribuna come nella zona delle scuderie (205.000 euro di gioco sul campo, di cui 61.000 a quota fissa). E spettacolo in pista, con una corsa che mantiene intatto il suo fascino, con le due prove a numeri invertiti e l’eventuale “bella” in caso di vincitori diversi, ieri disputata da Cokstile e Arazi Boko (nella foto) e vinta da quest’ultimo, al secondo trionfo consecutivo nel gruppo 1 romagnolo (l’ultima doppietta era riuscita a Mack Grace Sm nel 2012-2013). Stavolta in 1.11.1, secondo crono di sempre per la corsa dopo l’1.10.3 dello scorso anno del 12enne figlio di Varenne, in comproprietà tra Leonardo Cecchi e i Gocciadoro, sempre più sbalorditivo per longevità e rendimento.

COKSTILE - Nel primo heat ci si aspettava il francese Drole de Jet, favorito sotto la pari, e invece ha fatto un numero Cokstile, il norvegese da poco acquistato e importato dalla Scuderia Santese. Tutti e due hanno avuto un oneroso percorso all’esterno, mentre Uragano Trebì gestiva la corsa da leader (59.6 per gli 800, km in 1.13.8). Solo che Drole de Jet, avanzato in terza ruota al passaggio, era respinto proprio da Cokstile che sull’ultima curva aggrediva il battistrada e in zona traguardo ne veniva a capo con un implacabile Antonio Di Nardo in sulky, in 1.12 secco. Vernissage Grif, nonostante i soliti problemi di impiego, finiva forte in open stretch per il terzo. Buon quinto in mezzo alla pista Arazi Boko, con tutti i ferri, dopo tattica sorniona comunque in corsia esterna.

ARAZI BOKO - Nel secondo in testa e via Arazi Boko, volante senza ferri. Allo stacco sopravanzava la compagna di colori Peace of Mind, restavano a prendere aria Specialkess e Tina Turner, nelle retrovie restavano Uragano Trebì e soprattutto Vernissage Grif in errore prima del lancio ma rimesso in fretta e furia. Arazi Boko con Alex Gocciadoro faceva corsa per conto suo e chiudeva pure lui in 1.12 secco, disperdendo gli avversari. Sulla resa di Peace of mind e Tango Negro, rinvenivano fortissimi in retta Vernissage Grif ancora all’interno e Uragano Trebì, finiti praticamente in linea e così, grazie a questo posizioni invertiti, terzi a pari merito nella classifica finale di questo Europeo.

ANZORA ARAZI - Stessa media cronometrica negli heat per i due vincitori: diventava così decisivo il tempo totale e l’1.56.5 di Arazi Boko consentiva a Gocciadoro di sfilare l’1 a Di Nardo, che con Cokstile aveva chiuso in 1.56.6! La corsa come da copione: Arazi Boko sfruttava il numero e respingeva l’assalto iniziale di Cokstile, Di Nardo si adeguava per tornare ai suoi fianchi sulla terza curva e sulla succesiva retta di fronte. A quel punto Arazi Boko reagiva e guadagnava una mezza lunghezza di vantaggio, che manteneva fino in retta d’arrivo, dove riusciva infine a staccare il rivale e concludere con Alex che prima alzava la frusta al cielo e poi la lanciava in aria non appena tagliato il traguardo. «Non ci sono più parole per elogiarlo: sono dieci anni che corre, tanto di cappello», le parole di un commosso "Goccia” da qualche giorno di nuovo papà.

1º heat Campionato Europeo (11.000 €, m. 1660): 1. Cokstile (A. Di Nardo) 12.0, 2. Uragano Trebì 12.1, 3. Vernissage Grif 12.2, 4. Ua Huka 12.4. Non ha corso Pantera del Pino. Tot. 5,64 1,76 1,77 3,88 (10,01) Trio 252,14. 2º heat Campionato Europeo (11.000 €, m. 1660): 1. Arazi Boko (A. Gocciadoro) 12.0, 2. Vernissage Grif 12.8, 3. Uragano Trebì 12.8, 4. Peace of Mind 13.0. Non ha corso Pantera del Pino. Tot. 1,27 1,12 4,96 2,31 (136,32) Trio 568,42. “Race off” Campionato Europeo (gruppo 1, 132.000 €, m. 1660): 1. Arazi Boko (A. Gocciadoro) 11.1, 2. Cokstile 11.3. Tot. 1,36. TQQ: Tris 8-11-4, 221,66 € per 165 vincitori; Quarté 8-11-4-5, 481,29 € per 20 vincitori; Quinté 8-11-4-5-12, 2.146,26 € per 12 vincitori.

Tutte le notizie di Ippica

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...