Zarenne fa(s) dispersione
Ippica
0

Zarenne fa(s) dispersione

A un anno dall'ultima vittoria (nel Mangelli), domina il GP von Deutschland ad Amburgo, con Zabul Fi che rinviene terzo dalla coda del gruppo. Zaniah Bi a Treviso mette ancora in fila i maschi nella corsa di... casa, il GP Biasuzzi

Vanno forte, le Z italiane. A meno di 24 ore dall’International Trot di Zacon Gio, Zarenne Fas ha sbancato Amburgo disperdendo gli avversari a media di 1.12.2 nel GP von Deutschland, tra i quali un valido Zabul Fi ha chiuso al terzo posto. E Zaniah Bi è stata insuperabile padrona di casa a Treviso, nel GP intitolato a Bepi Biasuzzi, il “paròn” della storica scuderia veneta.

Zarenne Fas, che è allenato in Svezia da Jerry Riordan per la Scuderia Sa.Fra.Fas. dell’avvocato Francesco Gragnaniello, ha fatto partenza facendo poi sfilare City Guide, che ha preso il comando su Inspector Bros rientrato alla corda. Dall’esterno è subito avanzato dalla seconda fila Seismic Wave, nella cui scia Rikard Skoglund ha opportunamente sistemato Zarenne Fas, mentre invece Zabul Fi perdeva progressivamentre posizioni fino a scivolare nelle retrovie. Tutto immutato fino al mezzo giro finale, a quel punto Zarenne Fas spostava in terza ruota e sull’ultima curva saltava la testa del gruppo, isolandosi progressivamente e concludendo con largo margine sugli avversari (nella foto). Tra questi emergeva Maxus per il secondo posto e Zabul Fi, con una risalita complicata ma vertiginosa, rinveniva fortissimo in mezzo alla pista per la terza piazza. Per Zarenne Fas è il terzo successo in gruppo 1: nel 2017 s’era aggiudicato il Gran Criterium, nel 2018 l’Orsi Mangelli. La sua ultima vittoria risaliva a quasi un anno fa, proprio in occasione dell’Orsi Mangelli.

Zaniah Bi ha invece ottenuto il terzo successo consecutivo in un GP, dopo quelli nel Campionato Femminile delle 4 anni e il Continentale. Anche stavolta, come già accaduto a Bologna, ha messo in fila i maschi, trottando il miglio in 1.11.4 dopo essere passata presto al comando sull’accondiscendente Zefiro d’Ete e aver fatto corsa per conto suo. Decisamente più brillante rispetto al Continentale, il francese Fric du Chene in retta d’arrivo ha lasciato per tempo la posizione in corda e ha sprintato per il posto d’onore, sfilato a Zefiro d’Ete.

GP Memorial Biasuzzi-TQQ a Treviso (gruppo 1, 110.000 €, m. 1609): 1. Zaniah Bi (A. Gocciadoro) 11.4, 2. Fric du Chene 11.9, 3. Zefiro d’Ete 12.0, 4. Zuid Afrika Jbay 12.1, 5. Zefiro Bell 12.1. Tot. 1,52 1,41 1,88 3,12 (7,92) Tris 5-1-7, 40,93 € per 607 vincitori; Quarté 5-1-7-9, 244,43 € per 35 vincitori; Quinté 5-1-7-9-8, 3.638,87 € per 4 vincitori.

GP von Deutschland ad Amburgo (gruppo 1, 150.000 €, m. 2200) 1. Zarenne Fas (R. Skoglund) 12.2, 2. Maxus 13.5, 3. Zabul Fi 13.6, 4. Officer Stephen 13.6, 7. Zinco Jet 13.8.

Tutte le notizie di Ippica

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti