Vincent...e Sm a 54 contro 1
© IP/GIORGIO
Ippica
0

Vincent...e Sm a 54 contro 1

Nel Freccia d'Europa sorprende il favoritissimo Arazi Boko rimontandolo all'interno (con il nuovo "personale” di 1.11.7). Gocciadoro, ancora un severo stop (30 giornate) per uso improprio della frusta in arrivo

Il Freccia d’Europa resta stregato per Arazi Boko: battuto nel 2018 da Super Star Reaf, battuto ieri da Vincent Sm (nella foto) che ha pagato quasi 54 contro 1 al tot. La corsa era venuta anche bene al 12enne figlio di Varenne, filato in testa come da copione, con le compagne di allenamento Visa As e Sonia che gli si accodavano negando il posto in corda al rivale più accreditato, Uragano Trebì. Tuttavia dopo i primi 600 metri in 42 secchi, con Sonia uscita al suo fianco al passaggio anticipando al filo Uragano Trebì, e il km in 1.12.6, in retta d’arrivo il favoritissimo ha faticato a “staccare” e proprio in prossimità del traguardo è arrivata la beffa: sulla rottura di Visa As, sull’ultima curva Mario Minopoli jr alla corda s’era avvicinato al battistrada e in retta sull’allargamento di Arazi Boko fiondava Vincent Sm al suo interno. Sonia restava in quota per il terzo posto, salvato di misura da Very Joy.

Prima vittoria classica quindi per il 5 anni della Scuderia Erca, al nuovo personale di 1.11.7, a marzo ancora in categoria G e giusto un mese fa già segnalatosi per il terzo posto nel Turilli vinto da Vivid Wise As. Invece per Alessandro Gocciadoro ancora un pesante appiedamento per uso improprio della frusta in arrivo, sempre ai danni di Arazi Boko come in occasione della "consolazione” del Lotteria: 30 giornate di stop (10+10, raddoppiate cioé, in quanto alla seconda recidiva, più altre 10 in quanto ieri si trattava di un GP).

GP Freccia d’Europa (gruppo 2, 88.000 €, m. 1600): 1. Vincent Sm (M. Minopoli jr) 11.7, 2. Arazi Boko 11.8, 3. Sonia 11.9, 4. Very Joy 11.9. Tot. 54,67 14,10 1,08 8,40 (373,78) Trio 841,80.

Tutte le notizie di Ippica

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti