Ippica
0

#1/4/2020 Ippicanews

Galoppo: Santa Anita resta chiuso, rinvio per Derby e Oaks ma pressing per tornare a correre; l'Inghilterra pensa a ripartire con le... zone; "adieu” a Palmer. Coronavirus: in Italia ancora richieste senza risposte, in Francia arrivano i fatti...

#1/4/2020 Ippicanews

OGGI - Palinsesto ordinario: Solvalla (Sve, t, 18.15), Tampa Bay Downs (Usa, g, 18.30). Tv: diretta UnireSat. Palinsesto complementare Betflag: Tampa Bay Downs (Usa, g, 18.30), Will Rogers Downs (Usa, g, 21.15).

STATI UNITI - Niente da fare: il gruppo Stronach, pur forte dei 1.700 cavalli che intanto ogni giorno continuano ad allenarsi regolarmente all’interno del proprio ippodromo, non è riuscito a far cambiare idea al dipartimento sanitario della contea di Los Angeles e così per il momento le corse restano sospese a Santa Anita. Lo stop è stato imposto venerdì scorso e nel week-end avrebbero dovuto disputarsi il Derby e le Oaks locali, a questo punto rinviati a data da destinarsi. Stronach & c. continuano a ragionare con le autorità locali per una riapertura di Santa Anita, dove peraltro si stava correndo a porte chiuse, facendo leva anche sul fatto che l’attività senza pubblico sta andando avanti in altri ippodromi della stessa California (ma in altre contee: Golden Gate Fields in quella di Alameda e Los Alamitos in quella di Orange) e di altri stati. Iniziatosi a fine dicembre, il meeting di Santa Anita prevede convegni fino al 23 giugno.

INGHILTERRA - L’obiettivo è davvero quello di ripartire con le corse dall’1 maggio: l’ultima idea del galoppo inglese fa riferimento a tre zone nelle quali ripartire con meeting di una settimana nello stesso ippodromo in ognuna delle tre zone, con Newmarket al centro del progetto. Nel frattempo non sono stati ancora selezionati i quaranta cavalli per il Grand National virtuale che sarà trasmesso sabato da ITV (che farà ricorso alla tecnologia CGI di ultima generazione), tuttavia un importante bookmaker come William Hill ha annunciato che devolverà i propri profitti in beneficenza alla NHS Charities Together.

ITALIA & FRANCIA - Mentre in Italia il Comitato Crisi Ippica Covid-19 anche ieri ha inoltrato una richiesta al Mipaaf, con una proposta (a costo zero per il ministero) finalizzata al recupero di 4-5 milioni da destinare alla precedente richiesta di contributo straordinario, in Francia invece sulla locale Gazzetta Ufficiale è stato già pubblicato il decreto che istituisce il fondo di solidarietà che riguarda anche il comparto ippico. Nel frattempo France Galop e Le Trot, che hanno già messo in atto alcune iniziative per alleggerire il peso dell’onerosa situazione per gli operatori delle varie categorie ippiche, continuano a interagire per ulteriori provvedimenti a favore del comparto nonostante al momento non è dato ancora sapere se il blocco dell’attività andrà anche oltre la data annunciata del 15 aprile.

FRANCIA - Un’illustre perdita per il galoppo transalpino: a 98 anni a Nizza è deceduto Freddy “la classe” Palmer, affermatosi soprattutto come fantino, nel 1955 capace di vincere in meno di un mese prima il Derby di Epsom con Phil Drake, il Prix du Jockey Club con Rapace e infine il Grand Prix de Paris ancora con Phil Drake.

Tutte le notizie di Ippica

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti