Ippica
0

Aversa risale sull'autostarter

Esito positivo per l'incontro tra i rappresentanti del trotto campano e la dirigenza dell'ippodromo Cirigliano: le due macchine sono tornate in piena efficienza, nessun problema quindi per il convegno di sabato con il GP Stabile

Aversa risale sull'autostarter
© HG BOLOGNA

Autostarter a posto, quindi sabato ad Aversa si correrà, con tanto di GP Stabile nella doppia versione, maschi e femmine. Questa mattina, come preannunciato, Mario Minopoli jr e altri guidatori e proprietari del trotto campano si sono recati all’ippodromo Cirigliano, per un imprescindibile incontro con la dirigenza della Saita, la società che gestisce l’impianto aversano. L’esito del confronto è stato positivo, soprattutto in merito alle... condizioni delle due macchine che sabato scorso in rapida successione s’erano bloccate (la titolare dopo la 1ª corsa, quella di riserva alla partenza della 3ª, con una ruota pericolosamente staccatasi verso i cavalli lanciati) e che sono già tornate in piena efficienza, come ha confermato lo stesso Minopoli. A questo punto non resta che attendere il convegno di sabato.

Questo intanto il comunicato congiunto diffuso dalle parti dopo l’incontro di stamattina: «Presso l’ippodromo Cirigliano di Aversa si è svolto l’incontro tra i rappresentanti dei guidatori e proprietari campani e i vertici della Saita, società che gestisce l’ippodromo. In un clima di grande serenità, le parti hanno convenuto che quanto accaduto nella giornata di corse del 30 maggio scorso è stato soltanto un episodio sfortunato che, certamente, non mina la credibilità di una società che opera da decenni nel settore dell’ippica e che da sempre si è dimostrata disponibile verso la categoria dei guidatori. La Saita ha garantito ai rappresentanti dei guidatori e dei proprietari che ha già provveduto a riparare gli autostarter e che appoggerà con forza presso il Ministero le richieste di recupero delle giornate perse per l’emergenza sanitaria e la richiesta per il recupero delle sei corse del giorno 30 maggio. I rappresentati dei proprietari e guidatori dal canto loro hanno ribadito la centralità dell’ippodromo di Aversa nel panorama dell’ippica campana e nazionale. In questo clima di ritrovata serenità non resta che augurare buon Gran Premio Stabile e che vinca il migliore».

Nella foto Belen Hall Fas, una delle dodici partenti del GP Stabile Filly

Tutte le notizie di Ippica

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti