Ippica
0

Auyantepui australiana al 50%

La 3 anni della We Bloodstock venduta per metà alla OTI Racing, che già in passato ha investito sul mercato italiano. Per ora resta in allenamento da Simondi con obiettivo le Oaks (ma è anche iscritta al Derby), poi dovrebbe essere trasferita in Francia da Baratti

Auyantepui australiana al 50%
© SNAITECH/DENA

I gran premi del galoppo italiano perdono appeal, all’estero. Lo mantengono invece quei pochi cavalli delle nostre scuderie che mostrano qualità anche prima degli stessi GP. Normale quindi che Auyantepui (nella foto), la 3 anni della We Bloodstock, impressionante nelle due corse disputate e stravinte finora a Milano (lo Zanoletti al debutto e poi l'Incisa della Rocchetta) con il training di Nicolò Simondi, abbia suscitato l’interesse di diverse scuderie importanti, ben note in ambito internazionale.

Manca l’ufficialità (ultimissimi dettagli in via di definizione), tuttavia alla fine l’avrebbe spuntata l’australiana OTI Racing, rilevandone il 50% dalla We Bloodstock. La grigia da Night of Thunder e Sopran Enery, ovvio, a questo punto ha nel mirino le Oaks del 5 luglio a Milano (ma è iscritta anche al Derby del 12 luglio a Roma) e successivamente verrebbe trasferita in Francia nelle scuderie di Mario Baratti, che da febbraio s’è messo in proprio a Chantilly e che finora nelle poche corse disputate s'è segnalato con il terzo posto in listed della 3 anni Maccaja.

Non è la prima volta che OTI fa spesa in Italia: era già successo nel 2013 con Kitten On The Run, di proprietà degli statunitensi Ramsey e allenato da Gianluca Bietolini, e nel 2018 con Noblesse Oblige, appartenente alla Scuderia del Girasole e allenata da Marco Gasparini.

La We Bloodstock fa capo invece a Massimo Parri, che come Allevamento Le.Gi. ha prodotto tra gli altri Beauty Only (ex Gentleman Only), “champion horse” a Hong Kong dove si stanno segnalando anche Bullish Glory (ex Biz Heart) e Biz Power, e ancora il derbywinner Biz The Nurse e il recentissimo vincitore del Parioli Cima Emergency.

Tutte le notizie di Ippica

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti