Ippica
0

#27/8/2020 Garigliano live

Campionato Femminile 3 anni: a Betta Zack basta la retta d'arrivo. Criterium Pontino: Capital Mail fa poker senza problemi, Connie Francis se la guadagna tutta. Palio dei Comuni: en plein Indal tra batterie e finale, Vanesia Ek in 1.10.9 senza spingere a fondo

#27/8/2020 Garigliano live

CAMPIONATO FEMMINILE 3 ANNI - Betta Zack doveva essere e Betta Zack è stata, con Alessandro Gocciadoro una volta di più a prendersi gli applausi anche al Garigliano (nella foto). La grande favorita non ha deluso nel Campionato Femminile delle 3 anni, girando per tutto il percorso al largo e mettendo ko la battistrada Bonneville Gifont in dirittura d’arrivo, dove dalle retrovie risaliva alla grande Berenice Bi fino a sfilare il secondo posto alla compagna di allenamento Beautyful Breed. Bonneville Gifont, che era passata in 1.15.3 al km, conservava il quarto. Bertaz completava un Quinté senza vincitori per l'inserimento dell'inattesa Berenice Bi al posto d'onore.

È il primo successo classico di Betta Zack (1.14.4 la media sul doppio km), l’ennesimo nel 2020 per “Goccia”: «Mi si era messa un po’ storta dopo il via, ma l’ho lasciata fare e ho aspettato che si rimettesse tranquilla. Pensavo di avere strada, una volta arrivato sulla testa del gruppo, ma la cavalla che era davanti voleva restarci e allora l’ho accompagnata per chiedere a Betta solo la retta d’arrivo. Davvero una super cavalla».

CRITERIUM PONTINO
- Nella divisione maschile ha chiuso un fantastico poker di vittorie l’imbattuto Capital Mail. Questa volta con Ferdinando Minopoli in sulky, il figlio di Nad Al Sheba in partenza ha respinto Cavour Grif, proprio mentre c’era l’errore dell’altro puledro del team Minopoli, Condor Bar (e prima dello stacco aveva preso il galoppo Cash Fas, pure molto atteso). Capital Mail ha proseguito sul ritmo voluto dal suo driver (29.5 per i primi 400, 1.02.9 per il mezzo miglio, 1.18.5 per il km), con Cavour Grif sempre all’esterno dopo che al passaggio davanti alle tribune gli era rientrato Calvados Grif, molto sollecito dalla seconda fila. Sull’ultima curva Capital Mail metteva le marce più alte, con 43.9 per gli ultimi 600, e si isolava dagli inseguitori. Tra questi Calvados Grif era buon secondo, Clash Laumar prendeva il terzo su uno stanco Cavour Grif. «È un vero computer, sa fare già tutto, anche se ha moli margini di miglioramento», il commento di Minopoli sul vincitore, che con 1.16.5 è rimasto a 9/10 dal “personale”.

Nella divisione femminile c’è stata invece lotta fin sul traguardo, dove l’ha spuntata Connie Francis con Antonio Di Nardo. Allo stacco, sulla breve rottura di Chanel Leone, Chere del Ronco ha fatto passare Coco Mil per poi ripassarla appena possibile (400 in 30.6 e 600 in 46.3), mentre Connie Francis volava il gruppo all’esterno e affiancava la battistrada dopo aver regalato metri in partenza per la sua voglia di strafare, come avrebbe poi spiegato nel dopocorsa “Tony Young”. Chere del Ronco, Connie Frances ai suoi fianchi e Coco Mil al mezzo giro facevano corsa per conto loro (1.02 per gli 800) e soltanto Chanel Leone le avvicinava sulla curva. In dirittura il pressing di Connie Francis risultava vincente, con Chere del Ronco che resisteva al gran finish dell'outsider Chanel Leone in mezzo alla pista, con Coco Mil quarta a ridosso.

PALIO DEI COMUNI - La Indal faceva il pieno, con Sonia nella 1ª batteria, Vanesia Ek nella 2ª e ancora Vanesia Ek nella finale, che assegnava il Palio al Comune di Castelforte. Le batterie avevano... parlato molto chiaramente e così l'ultimo atto era un autentico show di Vanesia Ek, ovvia scelta di René Legati con Gocciadoro che andava su Sonia. Questa con il 2 allo stacco sopravanzava Tina Turner che si avviava in corda e subito sulla curva cedeva il passo alla compagna di colori. Vanesia Ek dava il giusto lungo il percorso (42.7 per i 600, km in 1.11.3) per poi darsela a gambe sull’ultima curva, quando Sonia faceva da tappo alle altre, e soprattutto in retta, chiudendo a media di 1.10.9, a 5/10 dal record della pista di Tessa Ob Sonic («Ma avrebbe potuto fare molto meno», il giudizio eloquente di Legati). Dalle retrovie volava Zante Breed, che in mezzo alla pista faceva suo il secondo sulle altre in lotta. Sonia era appena quarta, preceduta da Vanguardia in una foto strettissima che comprendeva anche Tina Turner.

Campionato Femminile 3 anni-TQQ (gruppo 2, 80.080 €, m. 2100): 1. Betta Zack (A. Gocciadoro) 14.4, 2. Berenice Bi 14.5, 3. Beautyful Breed 14.5, 4. Bonneville Gifont 14.7, 5. Bertaz 14.9. Tot. 1,35 1,47 8,73 2,89 (21,88) Tris 1-11-4, 72,77 € per 319 vincitori; Quarté 1-11-4-5, 219,19 € per 42 vincitori; Quinté 1-11-4-5-8, n.v.

Criterium Pontino maschi (gruppo 3, 34.100 €, m. 1600): 1. Capital Mail (F. Minopoli) 16.7, 2. Calvados Grif, 3. Clash Laumar, 4. Cavour Grif. Tot. 1,74 1,29 3,31 1,67 (104,25) Trio 293,08.

Criterium Pontino femmine (gruppo 3, 34.100 €, m. 1600): 1. Connie Francis (A. Di Nardo) 15.8, 2. Coco Mil 15.9, 3. Chanel Leone 15.9, 4. Candy Bar 16.0. Tot. 2,42 2,15 3,14 2,83 (75,77) Trio 247,00.

Tutte le notizie di Ippica

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti