Ippica
0

Cokstile firma il record

GP Costa Azzurra dominato tatticamente dalla coppia Santese: Chief Orlando in testa e via, il compagno passa e chiude in retta d'arrivo col primato della corsa (1.11.2). Zacon Gio ci prova ma è secondo, Vitruvio terzo dopo aver rinunciato al lancio, Vivid Wise As quarto dopo problemi allo stacco (e più tardi "simula" una seconda corsa trottando da 1.10)

Cokstile firma il record

A Torino nel GP Costa Azzurra scacco matto in due mosse per la Scuderia Santese: Chief Orlando è tornato partitore eccelso come in Scandinavia, Cokstile l’ha preso a riferimento e in retta d’arrivo non c’è stata chance per gli avversari. Zacon Gio, rimasto terzo, s’è affacciato alla grande nel mezzo giro finale ma poco ha potuto sull'ulteriore allungo di Cokstile, infine netto vincitore (nella foto) a media di 1.11.2, nuovo record del Costa Azzurra (precedente 1.11.3 Napoleon Bar e Pascià Lest). Vitruvio, che aveva rinunciato del tutto alla partenza, s’è avvicinato bene per il terzo senza sprecarsi troppo. Vivid Wise As, alla prima uscita con Peppe Maisto in sulky, è finito quarto dopo aver rischiato l’ambio in partenza e aver perso non pochi metri dalla testa del gruppo, dove Chief Orlando è passato in 27.7 ai 400 metri, 42.5 ai 600 e 1.12.6 al km.

Grande soddisfazione nel team di Cokstile. Il proprietario Renato Santese: «Tenevamo in modo particolare a questa corsa, era un rientro ma è andato nel migliore dei modi, siamo contenti di poter puntare a un Lotteria di livello senza precedenti». L’allenatore Gennaro Casillo: «Ho mantenuto il lavoro che aveva sostenuto in Scandinavia, dove il cavallo è andato benissimo, e s’è subito rivisto il Cokstile dell’anno scorso. Dopo questa corsa, arriverà perfetto al Lotteria che ovviamente sarà il suo prossimo obiettivo». Il driver Antonio Di Nardo: «La corsa non poteva venire meglio: lo porterà ancora più avanti e per Napoli sarà al top della condizione. Quel giorno gli avversari importanti non mancheranno, ma noi saremo sicuramente competitivi».

In cerca di conferme su Vivid Wise As, Alessandro Gocciadoro l'ha riportato in pista a fine convegno per una prova pubblica: con freno e un paraocchi a destra, il portacolori della Bivans non è apparso certo bellissimo dietro la macchina ma alla fine ha trottato il miglio sul piede dell'1.10 al km. «Bene così, ci siamo tolti il dubbio del suo rendimento in caso di due impegni nello stesso pomeriggio e ora lo aspettiamo con fiducia nel Lotteria», le parole di Antonio Somma.

GP Costa Azzurra (gruppo 1, 220.000 €, m. 1600): 1. Cokstile (A. Di Nardo) 11.2, 2. Zacon Gio 11.4, 3. Vitruvio 11.9, 4. Vivid Wise As 12.2, 5. Zlatan 12.8, 6. Chief Orlando 12.8, 7. Vaprio 14.0. Tot. 5,00 1,98 1,45 (4,20) Trio 64,89.

Criterium Torinese maschi (gruppo 3, 34.100 €, m. 1600): 1. Callmethebreeze (A. Gocciadoro) 15.1, 2. Croizeross 15.3, 3. Clash Laumar 15.7, 4. Cocco Bfc 16.0. Non ha corso Carlomagno d’Esi. Tot. 1,15 1,09 1,44 1,44 (2,76) Trio 10,18.

Criterium Torinese femmine (gruppo 3, 34.100 €, m. 1600): 1. Candy Bar (V.P. Dell’Annunziata), 2. Cathrinelle, 3. Coco Mil, 4. C’Est Moi Bi. Non ha corso Cher Ek. Tot. 2,36 1,60 2,25 2,74 (8,89) Trio 28,00.

Tutte le notizie di Ippica

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti