Volano i Jet di Gocciadoro

A Jagersro prima Bengurion sfreccia sul miglio in 1.08.8 (record europeo dei 4 anni), poi Colibrì in 1.11.5 conquista agevolmente la seconda finale della BC per i 3 anni. Cokstile e Alrajah One scontano i pessimi numeri nell'Abergs: risalita impossibile, chiudono sesto e ottavo, ben distanti dal vincitore Who's Who
Volano i Jet di Gocciadoro

Niente da fare a Jagersro per Cokstile e Alrajah One nell’Abergs: le chance erano poche ma soprattutto complicate, dopo aver pescato rispettivamente l’8 e il 7 al sorteggio. Jorma Kontio ha rinunciato a fare partenza, con il norvegese della Santese, e Alessandro Gocciadoro ci ha provato, con l’indigeno della My Horse, ma all’interno s’è scatenata una lotta micidiale per la conquista del comando e delle migliori posizioni, e così i nostri si sono ritrovati penultimo, Cokstile, e ultimo Alrajah One, in coda al gruppo. Al mezzo giro finale Gocciadoro ha recuperato qualcosa lanciandosi quarto in corda, ma il muro non si è aperto in retta d’arrivo. Kontio ha cercato di farsi avanti, dopo l’ultima curva, ma anche al largo l’avanzata è stata ardua. E così Cokstile ha chiuso sesto e Alrajah One ottavo.

Più avanti Who’s Who, che allo stacco li aveva respinti tutti grazie al numero 1, ha completato indenne e vittorioso, a media di 1.10.7, il percorso di testa magistralmente scandito da Orjan Kihlstrom. Night Brodde e Calle Crown hanno mollato il colpo, dopo essersi invano prodigati all’esterno del battistrada, e così per il secondo posto è piombato come una furia Cyber Lane, avanzato in terza corsia sull’ultima curva e poi scatenato in mezzo alla pista. Upstate Face, rimasto acquattato nella scia di Who’s Who, s’è presentato all’incasso del terzo.

COLIBRÌ JET. Nella seconda finale della Breeders Course per i 3 anni (ma quante sono queste finali, alle quali peraltro si accede magari dopo ripescaggi e ripescaggi?) nessun problema per Colibrì Jet. Gocciadoro ha lasciato che Manual Flight rilevasse l’iniziale leader Ambrosius, per anticipare la risalita del compagno di allenamento Cash Maker sulla prima curva, presentarsi sul nuovo battistrada al passaggio davanti alle tribune (primi 500 metri da 1.09.5) e ricevere il “prego, s’accomodi”. Dopo aver rifiatato (km in 1.14), di fronte il figlio di Readly Express ha allungato e nel mezzo giro finale gli avversari non l’hanno impensierito. Colibrì Jet ha chiuso a media di 1.11.5, netto vincitore su Ambrosius. Chopin Gar ha chiuso sesto e uno stanco Cash Maker ottavo, dopo percorso tutto all’esterno.

BENGURION JET. Prima dei due clou della serata, sul miglio del Prix Cagnes sur Mer c’è stato Bengurion Jet che ha spaccato il cronometro di Jagersro: 1.08.8 la media finale, ovviamente nuovo “personale” del figlio di Maharajah e record della generazione 2017 (precedente 1.09.1 Bepi Bi). Allo stacco Bengurion Jet con il 2 ha sopravanzato Toto Barosso che partiva con l’1 ed è rientrato a Custom Cheval e Synergy xche si erano avviati al 3 e al 5. A quel punto è stato one-horse-show: primi 500 metri da 1.08.1, con Synergy che al passaggio ha cercato di affacciarsi ai fianchi dello scatenato battistrada, e km in 1.09.1, poi ulteriore accelerazione con Gocciadoro a caccia del gran tempo che è puntualmente arrivato (nella foto). Davvero uno spettacolo, per un 4 anni letteralmente trasformatosi e diventato un modello di regolarità da quando è passato in allenamento a Noceto.

GOCCIADORO. Con i successi di Colibrì e Bengurion Jet il team emiliano è arrivato a 32 vittorie nella “campagna di Scandinavia” (30 in Svezia, 1 in Danimarca e 1 in Finlandia). Nel mirino ci sono ormai le 35 conquistate nel 2019.

Hugo Abergs Memorial (gruppo 1, 3.109.000 sek, m. 1609): 1. Who’s Who (O. Kihlstrom) 10.7, 2. Cyber Lane 10.8, 3. Upstate Face 10.9, 4. Hickothepooh 11.1, 6. Cokstile 11.2, 8. Alrajah One 11.4. Tot. in Svezia 3,01 1,54 3,46 3,93.

2ª finale Breeders Course 3-y-o (gruppo 2, 1.400.000 sek, m. 1640): 1. Colibrì Jet (A. Gocciadoro) 11.5, 2. Ambrosius 12.1, 3. Love You Too 12.3, 4. Lucky Steel 12.4, 6. Chopin Gar 12.5, 8. Cash Maker 14.0. Tot. in Svezia 1,61 1,19 5,25 2,20.

Altre corse: Vittsjöborgs stolopp (425.500 sek, m. 1640) 2. Amour A Belle 11.5; (182.500 sek, m. 2140) 2. Benedetta Jet 13.6, 9. Balla You Sm 16.0; Prix Argentan (222.500 sek, m. 1640) 5. Speedy Face 11.0; Prix Årjäng (182.500 sek, m. 1640) 5. Zaira del Ronco 12.6, 6. Argo Lux 12.7; Prix Mikkeli (182.500 sek, m. 2140) 2. Bramante Ors 13.1; Prix Cagnes sur Mer (182.500 sek, m. 1640) 1. Bengurion Jet (A. Gocciadoro; prop. Scud. Le Siepi Horse Racing; allen. A. Gocciadoro) 1.08.8, 8. Balboa Lux 12.3; Prix La Capelle (222.500 sek, m. 2140) 9. Zaffiro Jet 12.4; (182.500 sek, m. 2140) 7. Bucefalo Gielle 14.6.

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti