FTB, carriera a rischio

Una risonanza magnetica ha motivato la zoppia all'anteriore sinistro con una evidente forma di sindrome navicolare. Domani o giovedì il campione in giubba Bivans verrà sottoposto a nuovo controllo, questa volta dal veterinario che lo segue abitualmente: «Solo allora faremo le valutazioni definitive», dice Somma. «A questo punto sarà tutto un altro Amerique: Vivid Wise As se la giocherà con Etonnant, Davidson du Pont e Hohneck»
FTB, carriera a rischio
di Mario Viggiani

È più critico del previsto il bollettino medico di Face Time Bourbon, che questa mattina è uscito malconcio dall’ultimo collaudo di rifinitura in vista dell’Amerique di domenica prossima. Dolorante all’anteriore sinistro, il campione allenato da Sebastian Guarato è stato subito trasferito al CIRAL (Centro di Immagine e Ricerca) di Goustranville, nel Calvados, a un centinaio di km dal centro di allenamento di Guarato situato a Le Menil Berard. Nel primo pomeriggio una risonanza magnetica ha accertato una evidente sindrome navicolare, ovvero una forma di zoppia derivante dall'infiammazione o dalla degenerazione dell'osso navicolare, che si trova all’interno dello zoccolo, o dei tessuti circostanti.

Da principio in un video diffuso sui social Guarato e Antonio Somma, proprietario di maggioranza (ha il 50% di FTB, che appartiene anche all'altro italiano Renato Bruni per il 15%, a Pierre Pilarski per il 15%, allo stesso Guarato per il 10% e all'allevatore Rainer Engelke per il 10%), hanno spiegato che l’infortunio non era in una forma grave ma che ovviamente avrebbe impedito la partecipazione del cavallo all’Amerique, da lui già vinto nel 2020 e nel 2021. Successivamente però l’allenatore ha dichiarato che la sindrome navicolare per lui è tale da pregiudicare il proseguimento della carriera agonistica di FTB.

Il cavallo per il momento viene trattato medicalmente, nel tentativo di ridurre lo stato di infiammazione del piede. Il verdetto tuttavia non è ancora definitivo, come spiega ancora Somma: «Domani o giovedì verrà visitato da Fabrice Rossignol, il veterinario che lo segue abitualmente (è tra i fondatori della clinica equina di Grosbois - ndr), e sottoposto a ulteriori controlli radiografici. A quel punto si valuteranno definitivamente le sue condizioni e si deciderà per il suo futuro».

La giubba Bivans domenica sarà comunque rappresentata da Vivid Wise As, che appartiene per il 75% a Somma e il 25% a Bruni. «Senza Face Time Bourbon, la corsa cambia completamente - è la valutazione tecnica del proprietario campano - È molto aperta, io in ogni caso vedo quattro cavalli su tutti: Hohneck, Etonnant, Davidson du Pont e Vivid Wise As».

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti