Nuoto
0

Detti: "In piscina c'è distanziamento. Sun Yang? Giusto che paghi"

Il nuotatore azzurro ha rilasciato un'intervista a Sky Sport 24: "Io e Gregorio Paltrinieri facciamo testa a testa tutti i giorni"

Detti:
© Bartoletti

ROMA - Gabriele Detti si prepara a tornare in vasca. Il nuotatore azzurro, in un'intervista rilasciata a Sky Sport 24, vede vicina la ripresa: "La fortuna della piscina è che ogni atleta è distanziato di due metri e mezzo, lo spazio c'è quando si deciderà di riprendere dopo tutti i controlli non ci saranno problemi". L'atleta italiano dunque aspetta solo l'ok per tornare in vasca al fine di ricominciare la preparazione in vista delle Olimpiadi di Tokyo, rinviate al 2021: "Un anno in più può essere un motivo per essere ancora più allenato e carico". Nel corso della sua confessione, Detti ha raccontato il rapporto con il suo connazionale Gregorio Paltrinieri: "Io sono più da 400 e 800 lui 800 e 1500, ci divertiamo e facciamo testa a testa tutti i giorni, speriamo di continuare così e di migliorare ancor di più". Infine, viene interrogato sulla squalifica per 8 anni inflitta a un suo vecchio avversario, il cinese Sun Yang: "Io sono di quelli che non accusa mai fino a prova contraria, le voci lasciano sempre il tempo che trovano, ma ora è arrivata la sentenza e allora, se davvero ha provato a imbrogliare, è giusto così".

Federica Pellegrini, asta chiusa: "Raccolti 66 mila euro"

Tutte le notizie di Nuoto

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti