Padel, per Sussarello è tempo di bilanci

L’azzurra racconta il suo 2021 e i prossimi obiettivi: "Con Roberta Vinci siamo una coppia da WPT"
Padel, per Sussarello è tempo di bilanci
3 min
Tagspadel

È tempo di vacanze e di programmazione della stagione 2022 per le nostre atlete azzurre; abbiamo intervistato una delle nostre giocatrici di punta, la comasca classe 1992 Giulia Sussarello.

Giulia ci tracci un bilancio del tuo 2021? Soddisfatta o si poteva fare di più? "Questo 2021 è stato un anno ricco di tornei e sono soddisfatta in quanto ho raggiunto tutti i miei obiettivi principali tranne uno… quello di riuscire a entrare nelle top 50, comunque ho avuto un best ranking nel WPT di 54, quindi posso ritenermi contenta. So anche che c’è ancora tanta strada per scendere sotto la posizione 50 e ci proverò sicuramente l’anno prossimo. Poi ho ottenuto il titolo degli Assoluti italiani, le vittorie negli Slam, la convocazione in Nazionale, un ottavo e la qualificazione a diversi Cuadro del World Padel Tour, sono quindi felice di quest’annata".

Quest’anno hai giocato con diverse compagne: Chiara Pappacena, Carolina Orsi, Roberta Vinci, Nelida Brito; ci tracci di ognuna di loro quali sono gli skills che più ti hanno impressionato? "In effetti ho giocato con diverse compagne quest’anno. Con Chiara c’è un feeling particolare perché abbiamo condiviso tanti anni in coppia e anche nel momento in cui abbiamo rigiocato insieme al Mondiale è stato come se non fosse passato tutto quel tempo da quando avevamo deciso di separarci. Con Carolina è stata un’esperienza bellissima perché, dopo i tanti anni insieme a Chiara, è stata la prima persona con cui ho giocato. Lei sicuramente, essendo mancina, mi ha aiutato tanto a capire il padel, anche in modo diverso, e come dovermi adattare al suo gioco per farle chiudere il punto. Per quanto riguarda Roberta, la sua caratteristica principale è la testa e la tranquillità che mi trasmette, ho trovato davvero una super compagna e spero di poter portare avanti questo progetto insieme a lei. Con Nela abbiamo avuto la fortuna di poter condividere il campo nel mio miglior risultato di quest’anno (ottavi di finale all’Open di Svezia) e devo dire che mi sono trovata benissimo in quanto è una ragazza eccezionale, ha tanti anni di padel alle spalle, è molto grintosa e positiva. Mi è servito tanto giocare con lei".

Quando pensi di iniziare la pretemporada 2022 e dove? "A gennaio riprenderò tutti gli allenamenti per prepararmi al meglio e arrivare al massimo della condizione per la prossima stagione, sicuramente lavorerò qui a Milano con il mio coach Maurizio Lopez".

Hai già deciso con quale compagna inizierai la stagione 2022? "Con Roberta! L’obiettivo con lei è quello di provare a giocare il World Padel Tour insieme. Si sta divertendo e ha voglia di mettersi in gioco anche con il WPT, partecipare con lei è una motivazione in più per me, quindi sono molto felice di poter iniziare questo 2022 insieme a lei!".

Padel, Coppa dei Club: lo spettacolo della finale nazionale
Guarda il video
Padel, Coppa dei Club: lo spettacolo della finale nazionale

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti