Pix Padel Italy X-perience: buona la prima. Già due nuove edizioni in programma

Chiusa la la kermesse romana dedicata al Padel, il bilancio è talmente positivo che esiste già garanzia di replica a fine 2023 e di un’edizione nella primavera 2024
Pix Padel Italy X-perience: buona la prima. Già due nuove edizioni in programma
5 min
Tagspadel

Superati oltre i 10mila visitatori alla Fiera di Roma nella la giornata conclusiva di PIX-Padel Italy X-Perience, l’evento fieristico sportivo che ha attirato praticanti e appassionati di tutta Italia oltre che del Lazio con un variegato programma di esposizioni, tornei, dimostrazioni, convegni e giochi per tutti. Ne abbiamo parlato con Rolando Luzi, Ceo di Padel Expo Italy, che ha rilasciato queste dichiarazioni: “Per questa tre giorni il bilancio è molto positivo; domenica è stata la giornata è dedicata a tanti vip e al grande torneo di Padel, con la prima tappa dello Slam. C’è stata tantissima gente e sono tutti entusiasti. Siamo felici con Francesca Nucci e Cristiano Quaranta perché abbiamo visto lo scambio di tanta amicizia e solidarietà. Dati i presupposti ci saremo anche il prossimo anno, anche perché l’assessore Alessandro Onorato ci ha chiesto di essere inseriti nei ‘Grandi eventi’ della Capitale e quindi ci prepareremo ancora meglio“.

A questo proposito l’Assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda del Comune di Roma, Alessandro Onorato, nel fare visita a PIX nella giornata di domenica, ha speso parole di sostegno nei confronti di questo sport e dell’iniziativa: “PIX è un grande punto di partenza: Roma è la città che ha più praticanti, circoli e campi di padel; gli organizzatori della fiera sono stati bravissimi e sono certo che ogni anno crescerà sempre di più, ma già quest’anno è stata impressionante la quantità di partecipanti, appassionati, espositori e aziende. Per Roma è molto importante investire nei congressi e nelle fiere, e le fiere legate allo sport hanno una valenza particolare“. Non è passata inosservata la presenza del Presidente Internazionale Padel Luigi Carraro che ha sostenuto Francesca Nucci ed il suo gruppo sin dall'inizio del progetto e si è intrattenuto in una lunga visita a PIX nella giornata di sabato. Nella stessa giornata ha avuto luogo un seguitissimo convegno sui temi dello sport e del sociale per il quale si ringrazia della presenza il dott. Roberto Tavani, già delegato sport Regione Lazio nonché giocatore di Padel, Alessandro Ossola, founder IPT Inclusive Padel Tour circuito dei “bionici”, atleti con disabilità che giocano a Padel insieme ad atleti normodotati, il dott. Andrea Panbianchi, Presidente CIWAS Confederazione Wellness che si batte per il riconoscimento dei centri sportivi come centri per la salute, il dott. Marco Baldini, terapista del movimento ideatore di un metodo innovativo e il dott. Roberto Grattacaso, membro CDA Corporate risk manager di AD Private Rental che, oltre ad essere uno degli sponsor della manifestazione, ha introdotto il concetto di inclusività anche attraverso la condivisione di auto.

Presenti anche molti vip tra cui Samantha de Grenet, conduttrice televisiva e showgirl follemente innamorata del Padel: “Io gioco a livello amatoriale e devo dire che inizialmente è semplice da giocare, ma quello praticato dai professionisti è completamente diverso. È sicuramente uno sport aggregante: ci si incontra con gli amici e ricorda un po’ il racchettone da spiaggia. L’approccio è sicuramente semplice, ma poi saper giocare bene è altra cosa“. Jimmy Ghione , inviato storico di Striscia la notizia, presente anche lui per la giornata conclusiva di PIX-Padel Italy X-Perience ci ha raccontato come è approdato al Padel: “Per anni ho giocato a tennis e solo in un secondo momento mi sono avvicinato al Padel, attratto anche dal concetto di aggregazione e simpatia. PIX è una fiera riuscitissima e consiglio a tutti di giocare a Padel perché si creano delle amicizie e il divertimento è garantito sin dalla prima volta. Le componenti che contribuiscono al benessere quindi sono molteplici”. Ma, spiega Jimmy, c’è anche un lato negativo: “Tutti pensano di essere campioni, mentre dovremmo muoverci con più cautela ed umiltà. Ma poi, possiamo sempre consolarci con lo scarico di responsabilità, alibi di questo sport, perché se perdi è sempre colpa del tuo compagno, mentre se vinci il merito è tuo!“

Durante la kermesse romana del padel si è anche disputata la tappa inaugurale del circuito Slam by MINI 2023 con trionfo per l’emergente siciliano Flavio Abbate e del veterano italo-argentino Marcelo Capitani, protagonisti di una weekend da favola. Fra le donne ritorno vincente del sodalizio fra Chiara Pappacena e Giorgia Marchetti, campionesse del circuito nel 2021 che hanno battuto in finale la coppia Petrelli/Vinci. A rivederci alla fine del 2023 e nella primavera del 2024, sempre più numerosi e sempre più agguerriti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti