Pippi, dopo la pallavolo inaugura il primo centro padel a Chiusi

La medaglia d’argento ad Atene 2004 e? il proprietario, insieme al fratello, del Power Padel
Pippi, dopo la pallavolo inaugura il primo centro padel a Chiusi

Il primo centro di padel a Chiusi, Comune Europeo dello Sport 2020, ha visto la luce una settimana fa. Il Power Padel, con due campi scoperti e un campo da singolo, e? stato inaugurato adiacente al Circolo Tennis Chiusi e porta la firma di un atleta che ha scritto pagine importanti nella storia della pallavolo italiana. Damiano Pippi, medaglia d’argento ad Atene 2004, Campione del Mondo sempre ad Atene nel 1994 e Collare d’Oro al Merito Sportivo, e? il proprietario, insieme al fratello Riccardo, di questa nuova struttura e ci racconta in esclusiva il suo progetto: "Ho giocato a tennis da bambino e avevo ripreso a giocarci una volta terminata la carriera nella pallavolo. Ma quando sono stato invitato un giorno a giocare padel, mi e? subito piaciuto molto, ho trovato un mondo bello ed allegro, dove c’e? molta aggregazione. Parlando con il Circolo Tennis Chiusi e con la Coopersport che gestisce tutta l'area sportiva, e? venuta fuori l’opportunita? di realizzare i campi da padel. Ora sono molto contento di vedere che questa idea e? stata messa in pratica".

Pippi, da atleta a imprenditore

Da atleta ad imprenditore e? stato un passaggio che ha visto anche il suo ex compagno di Nazionale, Samuele Papi, come suo tifoso: "Si? e? vero, Samuele mi ha spinto e incoraggiato molto ad aprire i campi. Lui adesso vive a Treviso e la distanza con Chiusi e? molta ma ci siamo promessi, terminate le Olimpiadi dove lui sta lavorando da dirigente, di ritrovarci sul campo da padel". Damiano Pippi entra nel dettaglio di come vorra? sviluppare questo progetto: "Volevo realizzare una struttura di qualita?, avremo gli stessi campi del World Padel Tour. Ci appoggeremo alla segreteria del Circolo Tennis Chiusi e il Maestro sta prendendo anche la certificazione come Istruttore di Padel. Vogliamo dare infatti un servizio non solo di prenotazioni campi e spogliatoi ma di staff di alto livello, che comprende il potenziamento dell’organico a livello di maestri". Anche in Toscana il padel sta diventando sempre piu? un fenomeno di massa, come conferma Damiano: "Questo sport continuera? a crescere, iniziano in tanti a co- noscerlo e chi lo prova si diverte. Non ho sentito nessuno che non si e? divertito o non gli piace. Il segreto dell’esplosione del padel e? il fatto di essere semplice e divertente, ci possono giocare sia i ragazzi piu? piccoli che la signora che va in palestra, e? accessibile a tutti".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti