Roma, continua a consolidarsi il legame tra il padel e la scuola

Nella capitale è partito lo scorso 5 aprile il progetto "Dream on Green-Dai buca all'esclusione", realizzato dal Liceo Artistico Ripetta
Roma, continua a consolidarsi il legame tra il padel e la scuola
4 min
TagsDream on greenLiceo RipettaDe Santis

Il legame tra padel e scuola diventa sempre più stretto. A Roma, è partito lo scorso 5 aprile il progetto "Dream on Green-Dai buca all'esclusione", realizzato dal Liceo Artistico Ripetta in sinergia con Msp Italia, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal Coni. Il progetto sta vedendo tutti gli studenti del Liceo Artistico Ripetta, circa 1000, impegnati presso gli impianti sportivi “La Mirage Sporting Club” e “Tevere Golf” nella pratica gratuita di Golf, Calcio a 5, Beach volley e Padel seguiti da istruttori professionisti, assistenti alla comunicazione e all’autonomia per i ragazzi con Bes. Proprio il padel sta riscuotendo molto entusiasmo tra i ragazzi, desiderosi di provare una nuova disciplina, che tanto sta prendendo piede nella Capitale. "Dream on Green" rientra nell’ambito dell’iniziativa Social Sport Msp Italia del Dipartimento Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è patrocinato dell’Assessorato allo Sport, Turismo e Grandi Eventi del Comune di Roma e sponsorizzato da Decathlon.

Le dichiarazioni

“Dopo due anni di pandemia è stato di fondamentale importanza riattivare le alleanze educative, non solo tra scuola e famiglia, ma anche con le altre agenzie del territorio, come associazioni ed Enti, che, direttamente o indirettamente, possono dare il loro contributo allo sviluppo integrale della persona. – le parole della Dirigente scolastica Anna De Santis - Lo sport, infatti, come riconosciuto dal Consiglio d’Europa e dalla ricerca pedagogica, è un importante strumento di promozione dell’inclusione per tutti gli studenti, in particolare per i ragazzi con Bes, incentivando corrette relazioni sociali incentrate sul rispetto del sé e degli altri”. “Il gioco del Padel rientra a pieno titolo nelle discipline del progetto per le sue caratteristiche di essere uno sport social, facile da imparare e giocare, praticabile sia dalle donne che dagli uomini, popolare non solo tra i giovani, ma anche tra i più grandi: peculiarità che lo rende adatto per l’intera famiglia. – commentano i referenti del progetto Mirella Onorato, Massimiliano Ferragina, Francesca Civale, Diego Pirozzolo e Davide Stasinoè inoltre motivo di grande soddisfazione veder partecipare tutti gli studenti, in particolare i ragazzi con BES, fusi e confusi felicemente insieme”. "Dream on Green è stato un progetto molto entusiasmante, ringrazio il corpo docenti, MSP Roma e i Circoli La Mirage e Tevere Golf che ci hanno dato l'opportunità di fare questo progetto - il commento della Prof.ssa Sonia Mungiello - Il Liceo Ripetta ha 1110 studenti di cui 20% con BES. Il progetto è stato essenziale e importante perchè dopo due anni di pandemia ha portato i ragazzi alla convivialità, allo stare insieme e a relazionarsi. Quando ritornano a scuola, sono tutti con il sorriso e con volti pieni di entusiasmo. Speriamo di ripetere questa opportunità perchè è stato un progetto unico e bellissimo". "Con il progetto Social Sport abbiamo promosso tante iniziative in tutta Italia a favore di giovani, anziani e persone fragili. Un successo enorme, che condivido con tutti i Comitati che hanno messo cuore e passione in questo progetto nazionale", conclude Alessandra Caligaris, Segretario Nazionale Msp Italia.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti