Galán e Lebrón da urlo: dominano l’Estrella Damm Menorca Open

Percorso netto per i due fuoriclasse spagnoli, che non concedono neanche un set. Tra le donne trionfa la coppia Salazar-Triay
Galán e Lebrón da urlo: dominano l’Estrella Damm Menorca Open
TagsGalanlebronEstrella Damm Menorca Open

Pabellón Menorca (Spagna) - È stato un weekend spettacolare alle Baleari con il Menorca Open WPT, 14esima tappa del circuito internazionale World Padel Tour. Dopo la pausa di una settimana con il Challenger Tau Cerámica Albacete (vinto tra le donne dalla coppia portoghese Araujo-Nogueira e tra gli uomini dagli spagnoli Javier Garrido e Mike Yanguas) è ripartito il grande padel con tutti i big a contendersi la vittoria.

Galán e Lebrón "galacticos"

Doveva essere la rivincita di Lugo quella tra la coppia n°1 al mondo Ale Galán e Juan Lebrón contro Paquito Navarro e l’argentino Martin Di Nenno, vincitori del Master di Barcellona e coppia più in forma del momento (sempre in finale negli ultimi quattro tornei), ma così non è stata. I n°1 del ranking WPT hanno vinto in due set per 6-3/6-4, dando una grande dimostrazione di forza in finale come durante tutto il torneo, dove non hanno perso nemmeno un set, portando il loro score per quest’anno al sesto torneo vinto nel circuito, dopo gli Open di Alicante, Santander e Lugo e i Master di Marbella e Cascais. Il torneo ha visto anche in scena due nuove super coppie, quella formata da Belasteguin e Coello, uscita subito ai sedicesimi di finale contro Gonzalez-Rico, e Gutierrez-Tapia sconfitti in semifinale da Galan-Lebron.

Titolo femminile a Salazar e Triay

Il torneo femminile aveva registrato in partenza due importanti forfait a causa di alcuni infortuni: una delle gemelle Alayeto (Mapi) al ginocchio, mentre nella coppia Josemaria-Sanchez è stata Ariana ad avere la peggio per un problema all’adduttore. C’era anche molta curiosità nel vedere le nuove coppie che si erano formate, quali Marrero-Sainz e Gonzalez-Ortega che si sono scontrate in semifinale con la vittoria delle prime. È stata una grande finale in quanto le teste di serie n°1 Gemma Triay e Alejandra Salazar, che si erano sbarazzate nell’altra semifinale della ostica coppia ispanico-argentina Icardo-Brea, hanno faticato più di due ore per avere la meglio al terzo set, sulle teste di serie n°2, le esperte Marrero-Sainz per 4-6/6-4/6-3. Per Gemma e Ale si tratta del quinto torneo vinto negli ultimi sei disputati e del settimo da inizio anno, davvero dei numeri impressionanti. La prossima tappa è già iniziata domenica ed è il Tau Cerámica Alfafar Challenger mentre dal 17 ottobre scatterà l’Open di Córdoba.
(in collaborazione con Mr Padel Paddle)

Franco Stupaczuk e Alex Ruiz, trionfo al Sardegna Open e saluto al Corriere dello Sport-Stadio
Guarda il video
Franco Stupaczuk e Alex Ruiz, trionfo al Sardegna Open e saluto al Corriere dello Sport-Stadio

Approfitta del Black Friday!

L'edizione digitale con un maxi-sconto

Approfitta dell'offerta a soli 59,99€ per un anno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti