Pattinaggio: Coppa del Mondo, azzurri sfortunati nella tappa di Salt Lake City

Staffetta donne prima in finale B. Fontana fuori in semifinale
Pattinaggio: Coppa del Mondo, azzurri sfortunati nella tappa di Salt Lake City© AP
1 min

ROMA  - Tanti piazzamenti importanti per gli azzurri l'ultima giornata di gare a Salt Lake City, seconda tappa stagionale di Coppa del Mondo. Dopo aver perso nella notte italiana di sabato la possibilità di competere nella finale A delle staffette, il quartetto tricolore al femminile composto da Arianna Fontana, Cecilia Maffei, Lucia Peretti e Arianna Valcepina si è presa la rivincita conquistando la finale B con il tempo di 4'08"463 e facendo così meglio di quanto visto una settimana fa a Calgary, quando arrivò il 2° posto. Buoni piazzamenti sono arrivati nell'individuale con la conferma di Tommaso Dotti, quinto nella finale B dei 1500 in 2'11"602 dopo il quarto posto nella prima serie sulla stessa distanza.

Sempre nei 1500, ma al femminile, Cynthia Mascitto è giunta sesta nel gruppo B con il tempo di 2'20"693. Anche in questo caso un'ottima prova considerando che per la giovane azzurra è appena la seconda presenza in Coppa del Mondo. Paga invece le fatiche del week-end Arianna Fontana, fuori dalla finale A dei 500 e 3ª poi nel gruppo B in 42"829. In realtà l'atleta azzurra non era in perfette condizioni di forma a causa di un malanno alla caviglia sinistra, ciò non le ha impedito di fare un tempo record nella prima semifinale dei 1500 metri ed ha lottato per il podio prima di finire fuori gara per una scorrettezza dell'olandese Ter Mors, squalificata.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti