Short Track, Italia pronta per la terza tappa della Coppa del Mondo

A Debrecen, in Ungheria, un altro appuntamento del circuito internazionakle: Arianna Fontana è tra le atlete più attese
Short Track, Italia pronta per la terza tappa della Coppa del Mondo© AFPS
3 min
TagsShort TrackArianna Fontana

A dieci giorni dalla chiusura della tappa di Nagoya ripartono le emozioni e l'adrenalina della Coppa del Mondo di short track. Da giovedì, sul ghiaccio ungherese di Debrecen, va in scena il terzo appuntamento stagionale del circuito internazionale con la Nazionale italiana degli allenatori Assen Pandov e Frederick Blackburn vogliosa di avere un ruolo da protagonista e di raccogliere altri punti importanti in chiave qualificazione, anche in vista dei prossimi Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022.

Debrecen, grande attesa per la Fontana

L'Italia schiera dodici atleti, senza novità particolari: Arianna Fontana (IceLab), Gloria Ioriatti (Fiamme Oro), Cynthia Mascitto (Esercito), Arianna Sighel (Fiamme Oro), Arianna Valcepina (Fiamme Gialle), Martina Valcepina (Fiamme Gialle), Andrea Cassinelli (Fiamme Gialle), Yuri Confortola (Carabinieri), Tommaso Dotti (Fiamme Oro), Thomas Nadalini (Fiamme Oro), Pietro Sighel (Fiamme Gialle) e Luca Spechenhauser (Carabinieri). Arianna Fontana è l'atleta più attesa. La campionessa valtellinese ha dimostrato di essere in grandissima forma, centrando già tre podi nelle distanze individuali tra Cina e Giappone oltre al terzo posto con la staffetta a Nagoya. Più agguerrita che mai, la Freccia Bionda è pronta a dare scintille anche in Ungheria. Grande attesa poi per le staffette, entrambe spettacolari con due terzi e due quarti posti nelle prime due uscite e assai competitive contro qualsiasi avversario. Per loro l'obiettivo è evitare squalifiche nei primi turni così da centrare una qualificazione a cinque cerchi ormai molto vicina.

Le altre gare

Italia che riproverà l'assalto al podio anche nella gara a squadre mista, dove gli azzurri hanno fatto registrare il nuovo record italiano oltre a centrare un grandissimo quarto posto. Importante sarà poi anche il rendimento nelle distanze individuali degli altri alfieri azzurri: se nel femminile si attendono gli acuti di Martina Valcepina e Cynthia Mascitto, al maschile Confortola proverà a dare continuità all'eccezionale successo sui 1500 metri di Nagoya con Pietro Sighel, fresco autore del record italiano sui 500 metri, pronto all'attacco.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti