Rally, Ogier vince in Messico: "Non è il momento di festeggiare"

Per il pilota francese, sette volte iridato, si tratta della prima vittoria stagionale, la sesta in carriera sul suolo messicano
Rally, Ogier vince in Messico: "Non è il momento di festeggiare"© EPA
TagsRallyMessicoogier

CITTA' DEL MESSICO - Sebastien Ogier ha dominato e vinto, nella notte italiana, il Rally del Messico, terza tappa del Mondiale WRC. Il francese vince questa tappa per la sesta volta in carriera. Ogier, che ha firmato il suo primo successo con la sua Toyota Yaris, ha battuto il campione del mondo in carica, l'estone Ott Tanak (Hyundai), e il finlandese Teemu Suninen (Ford). Il sette volte iridato, si era piazzato secondo a Montecarlo e quarto in Svezia, e centra, dunque la sua prima vittoria stagionale.

Coronavirus, Ogier: Niente festeggiamenti

Al termine della gara Ogier ha voluto lanciare un messaggio, visto il momento delicato a livello mondiale. "Una vittoria è ovviamente una vittoria, ma questa è diversa dalle altre - ha detto appena uscito dalla macchina ai microfoni del network WRC. - Per me, questa manifestazione non avrebbe dovuto aver luogo. Mi dispiace per i messicani. La mia squadra ha fatto un ottimo lavoro e li ringrazio per questa prima vittoria con loro. Ma ora non è il momento di festeggiare".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti