Si è spento a 81 anni Paolo Vaccari, padre del rugby a Rieti
Rugby
0

Si è spento a 81 anni Paolo Vaccari, padre del rugby a Rieti

E' morto all'età di 81 anni il fondatore, allenatore e poi presidente della squadra amarantoceleste

Lutto nel mondo dello sport. E' scomparso nella giornata di Ferragosto all'età di 85 anni Paolo Vaccari, l’uomo che portò il rugby a Rieti, fondatore, allenatore e poi presidente della squadra amarantoceleste.

Nel dicembre del 2014, in occasione del cinquantenario del palla ovale cittadina, Vaccari aprì la cerimonia al Flavio Vespasiano con queste parole: «Il rugby è 25 per cento tecnica, 25 per cento tattica e 50 per cento amicizia».

Vaccari, romano ma originario di Morro Reatino, era stato un dirigente Coni in pensione e viveva a Montopoli. Amava molto raccontare la nascita del movimento cittadino: «Era il giorno di Santa Barbara nel 1960, io e Antonio Fabiani telefonammo all'allora delegato Coni Raul Guidobaldi e gli spiegammo il nostro progetto di fare una squadra a Rieti. Poco dopo cominciarono i primi allenamenti a San Liberatore».

L'Asd Arieti Rugby 2014 ha voluto ricordare Vaccari con un post sulla pagina facebook ufficiale del club: «Rip Maestro. Paolo Vaccari grazie per aver portato il rugby a Rieti». I funerali si terrano oggi, 16 agosto, alle 18 nella chiesa di Santa Maria Assunta a Ponte Sfondato tra Passo Corese e Montopoli.

Si è spento a 81 anni Paolo Vaccari, padre del rugby a Rieti

Tutte le notizie di Rugby

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...