Rugby, Italia a valanga sulla Russia: 85-15
© AFPS
Rugby
0

Rugby, Italia a valanga sulla Russia: 85-15

Gli azzurri travolgono con 13 mete gli avversari. Domani O'Shea diramerà la lista dei 31 convocati per la Coppa del Mondo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO - Ottima prestazione per l'Italia del rugby nel Cattolica Test Match contro la Russia. Dopo la sconfitta subita una settimana fa a Dublino con l'Irlanda, gli azzurri travolgono con 13 mete gli avversari odierni finendo per vincere 85-15. Buone notizie per Conor O'Shea in preparazione al Mondiale giapponese, che per l'Italia comincerà il 22 settembre contro la Namibia. Allo stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto, dopo un errore che permette a Gaysin di piazzare l'unico vantaggio russo al 2' (0-3), l'Italia gioca bene e prende fiducia. La prima meta porta la firma di Morisi all'8', poi è il rientrante capitan Parisse ad aprire il primo solco con gli avversari: le trasformazioni di Allan fissano il punteggio sul 14-3. La Russia prova a reagire e sfrutta una disattenzione degli azzurri per accorciare le distanze (14-8), poi comincia l'assolo tricolore: due mete di Bellini, poi Minozzi e Hayward mandano le squadre all'intervallo sul 38-8. Nel secondo tempo la musica non cambia: per l'Italia vanno a segno Allan, Ferrari, due volte Padovani e altre due volte Minozzi. In chiusura arriva la seconda meta russa ma è Canna a fare 13 per l'Italia e fissare il punteggio sul definitivo 85-15. Domani O'Shea diramerà la lista dei 31 convocati per la Coppa del Mondo, poi gli ultimi due test match per gli azzurri: il 30 agosto a Parigi con la Francia, il 6 settembre a Newcastle con l'Inghilterra.

Tutte le notizie di Rugby

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...