"Ipotesi di un nuovo Sei Nazioni: 15 partite in autunno"

Secondo The Rugby Paper, le federazioni stanno ragionando su questa idea per il timore che possano saltare le tournee in Europa di Nuova Zelanda, Australia, Sudafrica e Argentina
"Ipotesi di un nuovo Sei Nazioni: 15 partite in autunno"© lapresse
TagsSei NazioniRugbyItalia

LONDRA (Inghilterra) - Un nuovo Sei Nazioni con un calendario completo di 15 partite da giocare in otto settimane fra ottobre e novembre. Secondo "The Rugby Paper", le federazioni interessate stanno discutendo di questa ipotesi per le preoccupazioni sul fatto che a causa dell'emergenza sanitaria possano saltare le tournee in Europa di Nuova Zelanda, Australia, Sudafrica e Argentina previste per quello stesso periodo. Il Sei Nazioni quest'anno ha visto quattro partite rinviate a causa del Covid-19: Irlanda-Italia e poi le tre gare dell'ultimo turno, Galles-Scozia, Italia-Inghilterra e Francia-Irlanda.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti