Corriere dello Sport

Rugby
0

Smith confermato ct dell'Italia fino ai Mondiali 2023

Il tecnico sudafricano, alla guida della nazionale azzurra dal Sei Nazioni 2020, resterà in sella per altri tre anni

Smith confermato ct dell'Italia fino ai Mondiali 2023
© Getty Images

ROMA - Il consiglio della Federazione Italiana Rugby ha deciso di confermare il sudafricano Franco Smith, ex allenatore del Benetton Treviso, alla guida tecnica dell'Italia fino al termine della Coppa del Mondo di Francia 2023. Lo rendono noto fonti federali. Smith è sulla panchina azzurra da quest'anno, quando ha preso il posto (fino ad oggi a titolo temporaneo) dell'irlandese Conor O'Shea, e con lui come commissario tecnico l'Italia ha giocato tre partite del Sei Nazioni 2020, prima della sospensione per la pandemia di Coronavirus. In due occasioni gli azzurri, sempre sconfitti, non hanno segnato punti perdendo 42-0 a Cardiff contro il Galles e 17-0 a Roma con la Scozia. La terza battuta d'arresto è stata quella di Parigi, 35-22 con la Francia.

Lo staff tecnico di Smith

Oltre alla conferma di Franco Smith come ct dell'Italrugby, il consiglio dell Fir ha ratificato anche quelle di Luigi Troiani come manager azzurro, di Giampiero De Carli come tecnico degli avanti e di Alessandro Troncon come responsabile dei trequarti. Marius Goosen sarà invece assistente allenatore. Confermato anche il ct della nazionale femminile, Andrea Di Giandomenico. Poi il presidente federale Alfredo Gavazzi e il consiglio hanno deliberato all'unanimità che la Fir sottoscriva una copertura assicurativa a favore di ogni società affiliata per i rischi legali da Covid-19 in favore dei presidenti di società, a complemento delle misure di tutela e salvaguardia in precedenza deliberate a supporto del movimento colpito dalla pandemia.

Tutte le notizie di Rugby

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti