Coronavirus, rugby senza restrizioni: in 43 mila ad Auckland!

L’attesa sfida tra i Blues e gli Hurricanes ha battuto il record di spettatori: tifosi sugli spalti senza alcun distanziamento sociale

Il rugby post-Coronavirus batte il record di presenze in Nuova Zelanda. Più di 43.000 spettatori hanno partecipato senza restrizioni alla vittoria dell'Auckland Blues contro i Wellington Hurricanes (30-20), nel leggendario Eden Park, in un match valido per il Super Rugby Aotearoa. Si tratta del maggior numero di persone in un incontro di Super Rugby in Nuova Zelanda negli ultimi 15 anni, dove solo le squadre locali si sfidano quest'anno, per evitare contatti e viaggi in Argentina, Sudafrica e Australia. I 43.000 spettatori di Auckland si aggiungono ai 20.000 di sabato a Dunedin, nell'estremo sud del paese dove il rugby professionista ha celebrato il suo ritorno in uno stadio, senza alcuna restrizione per gli spettatori, per assistere al successo degli Otago Highlanders contro i Waikato (28-27).

Commenti