Mondiali rugby, l'Italia femminile per la prima volta ai quarti

La vittoria ottenuta contro il Giappone per 21-8 consente alle rugbyste italiane di raggiungere un traguardo storico
Mondiali rugby, l'Italia femminile per la prima volta ai quarti© EPA
2 min
TagsRugbyMondialiItalia

AUCKLAND (Nuova Zelanda) - La Nazionale femminile scrive una pagina indelebile nella storia del rugby italiano. Ad Auckland - nella terza e conclusiva giornata della Pool B della Rugby World Cup - l'Italia allenata da Andrea Di Giandomenico batte per 21-8 il Giappone e accede ai quarti di finale dei Mondiali. Un traguardo mai raggiunto nelle precedenti edizioni della della Rugby World Cup, né dalla selezione maschile, né da quella femminile. Per conoscere la prossima avversaria le Azzurre dovranno attendere il risultato di Inghilterra-Sudafrica e Canada-Stati Uniti, partite che decreteranno il ranking delle prime otto squadre.

L’entusiasmo del ct italiano

Al termine della partita vinta contro il Giappone, il commissario tecnico della Nazionale ha espresso tutto il proprio entusiasmo per l’obiettivo raggiunto. "Arrivare ai quarti di finale è un traguardo importante - ha sottolineato il ct Andrea Di Giandomenico - diverso da quelli che abbiamo raggiunto in passato. Siamo orgogliosi e soddisfatti. E' un risultato frutto anche del supporto della Federazione del lavoro dei club e chiaramente delle ragazze in campo. Tutto il movimento italiano merita questo traguardo. Chiaramente siamo felici del risultato raggiunto e condividiamo questa felicità con tutto il movimento, ma dobbiamo rimanere concentrati sulla prestazione che non è stata delle migliori. Dobbiamo ritrovare energia e fiducia nel nostro gioco per esprimerlo al meglio nel prossimo impegno”.

Le parole del presidente federale

La qualificazione della Squadra Nazionale Femminile ai quarti di finale del Mondiale in Nuova Zelanda accende l’entusiasmo all’interno dell’intero movimento. "É gioia allo stato puro per tutti i rugbysti e le rugbyste italiane - ha dichiarato il Presidente della Federazione Italiana Rugby Marzio Innocenti - e io la sto assaporando come un momento storico, sognato da generazioni di giocatori e giocatrici italiane. A queste ragazze era stato dato un obiettivo e lo hanno raggiunto. Adesso so che il loro capitano ne ha indicato un altro".


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti