Rugby Sei Nazioni: la migliore Italia non basta. L'Irlanda vince in rimonta 16-26
© LAPRESSE
Sei Nazioni
0

Rugby Sei Nazioni: la migliore Italia non basta. L'Irlanda vince in rimonta 16-26

Ventesima sconfitta consecutiva per gli azzurri nel torneo. Ottima prestazione per il XV di O'Shea rimontato nella ripresa

ROMA - La migliore prestazione nel Sei Nazioni non basta all'Italia. All'Olimpico vince l'Irlanda, 16-26, al termine di un match nel quale gli azzurri hanno impensierito, e non poco, i campioni in carica che hanno fatto prevalere la loro superiorità nel secondo tempo.  

GRANDE ITALIA NEL PRIMO TEMPO - Pronti, via e l’Irlanda si insedia subito nella metà campo azzurra. Al primo vero affondo, i campioni in carica assediano la nostra difesa e dopo 18 fasi, Roux oltrepassa la linea di metà all’11’ sospinto dalla mischia.  Immediata reazione dell’Italia ma Tebaldi perde palla a un passo dalla segnatura. Si torna sul precedente vantaggio azzurro con Allan che centra i pali su punizione per il 3-7. L’Irlanda riprende immediatamente il gioco. Calcio di Sexton, Campagnaro manca la presa e regala la palla a Stockdale che si invola indisturbato in meta. 

Al 26’ un altro piazzato di Allan riporta in carreggiata l’Italia con il 6-12. Il pubblico dell’Olimpico si esalta al 32’ quando Padovani, imbeccato da Allan, finalizza con la meta un’azione corale degli azzurri. Allan però non trasforma e l’Irlanda resta avanti 11-12.  Irlandesi in difficoltà e  l’Italia ne approfitta.  Palla persa in mischia dai campioni in carica, ripartenza azzurra e Morisi, di prepotenza, schiaccia per la seconda meta azzurra.  Altro errore di Allan nella trasformazione ma Italia incredibilmente avanti 16-12 all’intervallo.

RIMONTA IRLANDESE - Il secondo tempo inizia come il precedente. Irlanda subito in avanti, raggruppamento prolungato e meta di Earls per il sorpasso, 17-19. L'Italia resta in partita con qualche sortita nella metà campo ospite. Le ambizioni di rimonta azzurre si infrangono sulla seconda meta irlandese segnata da Murray nella ripresa. Il numero 9 la trasforma e gli ospiti salgono a +10 con il 16-26 che resiste fino all'80'. Peccato per gli azzurri, decisamente in miglioramento dopo i due ko contro Scozia e Galles. L'Irlanda, senza convincere, incassa anche il punto di bonus e sale a 9 punti in classifica, a -3 dal Galles capolista e a una lunghezza dall'Inghilterra seconda. 

Ghiraldini: "Siamo una squadra di qualità"

O'Shea: "Arriveremo a livelli alti"


Vedi tutte le news di Sei Nazioni

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti