Rugby Sei Nazioni, trionfo Galles: è Grande Slam!
© AP
Sei Nazioni
0

Rugby Sei Nazioni, trionfo Galles: è Grande Slam!

I Dragoni conquistano la quinta vittoria su cinque partite. Una meta e i calci di Anscombe sono sufficienti a battere una brutta Irlanda

CARDIFF - Agli inizi di febbraio tutti puntavano sull’Irlanda vincitrice del Sei Nazioni con un nuovo Grande Slam. Un mese e mezzo dopo, nessuno si stupisce che a vincere il Sei Nazioni, con tanto di cinque vittorie in altrettante partite, sia il Galles di Warren Gatland. I Dragoni coronano un Torneo splendido battendo i campioni in carica irlandesi, aggiudicandosi la massima competizione europea per la 39° volta: superata l’Inghilterra e record assoluto.

Galles-Irlanda: tabellino e statistiche

ROSSI ISPIRATI – La squadra è forte, consapevole di quanto valga e con il coltello tra i denti. Lo dimostra dopo nemmeno un minuto, quando Parkes schiaccia in meta un assist delizioso dell’apertura Anscombe, che a suon di prestazioni si è probabilmente conquistato la maglia da titolare in mediana. E proprio il 10 del Cardiff Blues è ancora protagonista con una trasformazione e tre calci. A fine primo tempo i padroni di casa hanno già messo tutto in chiaro: 16-0.

I PIÙ FORTI – Il secondo tempo non è altro che un lento scorrere dei minuti verso il triplice fischio. La difesa del Galles impedisce a un’Irlanda irriconoscibile di segnare punti sul tabellone (solo una meta di Larmour all’82’), mentre il piede di Anscombe è una sentenza: altri tre piazzati e alla fine è 25-7. Il Galles stravince il Sei Nazioni, e molto probabilmente salirà al secondo posto del ranking mondiale, sorpassando proprio l’Irlanda, dietro solo agli All Blacks.

Vedi tutte le news di Sei Nazioni

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti